Contenuto Pubblicitario
Murakami e Cineteca, tra Cinema e Letteratura

Murakami e Cineteca, tra Cinema e Letteratura

27 Novembre 2021 0 Di Andrea Tundo

Cineteca Meet omaggia Murakami

 

Dal 28 Novembre, la Cineteca di Milano MEET omaggia lo scrittore giapponese Haruki Murakami, con tre film tratti da alcune delle sue splendide opere.

 

Più di ogni altro ha saputo proiettare la letteratura giapponese in spazi nuovi e inattesi

 

Murakami è uno scrittore di fama internazionale oramai. Famoso per essersi imposto nel panorama culturale, così come l’immaginario collettivo nipponico, senza seguire gli stilemi della tradizione. Gli spazi da lui tratteggiati erano sobborghi metropolitani che sembravano provenire dal Nord America e la forma di scrittura sembra più debitrice di Fitzgerald che di Tanizaki. 

 

Insomma, più di ogni altro ha saputo proiettare la letteratura giapponese in spazi nuovi e inattesi. L’influenza della cultura occidentale su uno scrittore giapponese nato nel 1949 non era certo cosí sorprendente di per sé. Anzi rispecchiava una formazione comune a un’intera generazione di giovani; ma era la prima volta che queste atmosfere venivano rappresentate nell’ambito della letteratura «alta».

 

L’importanza delle trasposizioni cinematografiche delle opere di Murakami è capitale, poiché permettono di inserire nuova linfa e punti di vista a degli scritti già densa di significato. 

immagine tratta da Norwegian Wood di Tran Anh Hung

 

I film in questione selezionati da Cineteca sono: Drive my Car di Ryûsuke Hamaguchi. Un lungo, complesso e struggente percorso nelle solitudini e nelle fragilità di un gruppo di uomini e di donne la cui vita ruota attorno al teatro. In calendario anche Burning – L’ amore brucia di Lee Chang-dong, uno straordinario film coreano tratto dal racconto Granai incendiati. Infine,  Norwegian Wood di Tran Anh Hung, elegante trasposizione dell’omonimo e celeberrimo romanzo di formazione di Murakami. Le proiezioni andranno avanti fino a venerdì 10 dicembre.

 

SCARICA LA PROGRAMMAZIONE DI CINETECA.

 

Un occasione davvero da non perdere, sia per chi ha già avuto modo di apprezzare lo scrittore giapponese sia per chi ancora non l’ha fatto e ha l’opportunità di immergersi in un nuovo mondo narrativo.

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82