Napoli Campione d’inverno! La Juve non molla, frenano Roma e Inter. Prima vittoria per il Benevento e Cannavaro saluta!

Napoli Campione d’inverno! La Juve non molla, frenano Roma e Inter. Prima vittoria per il Benevento e Cannavaro saluta!

30 Dicembre 2017 0 Di Marco Martone

Un gol di Hamsik regala al Napoli il “titolo” di fine anno. La Juve risponde vincendo a Verona. Frenano le altre. In coda gli “stregoni” brindano al primo storico successo

L’ultima giornata del girone di andata, nell’ultimo fine settimana dell’anno, laurea il Napoli campione d’inverno. La vittoria sul Crotone (1-0), firmata da Marek Hamsik, che dopo aver raggiunto il record di gol di Maradona, non si ferma più, tiene gli azzurri in vetta alla classifica davanti alla Juventus che trascinata da Dybala supera il Verona (1-3) e mantiene inalterato il distacco dagli azzurri. Per il Napoli un titolo effimero e buono solo per le statistiche, visto che l’incertezza che regna in vetta, tra le due contendenti, divise da un solo punto, non consente di fare troppi voli pindarici alla formazione allenata da Maurizio Sarri. Certo il successo in terra calabra è di quelli importanti, perché giunto su un campo tradizionalmente ostico per tutti e al termine di una partita giocata non benissimo dai partenopei.
Già due anni fa il Napoli girò davanti a tutti a metà torneo ma non bastò per vincere lo scudetto, per questo Sarri tiene tutti con i piedi per terra e mantiene altissima la concentrazione del gruppo.
Alle spalle delle due battistrada c’è sempre l’Inter, che dopo due sconfitte consecutive torna a fare punti contro la Lazio di Inzaghi. Un pareggio (0-0) che non soddisfa Spalletti, che si allontana dalla vetta della classifica e neanche Inzaghi, che rivendica un rigore prima concesso e poi giustamente revocato dalla Var. La stessa Var che all’Olimpico ha annullato, anche qui giustamente, due gol alla Roma incapace di andare oltre l’1-1 contro il Sassuolo. Una gara non indimenticabile per i giallorossi, mentre sarà ricordata e a lungo da Paolo Cannavaro, che lascia il calcio giocato, tra le lacrime, nello stadio che qualche anno fa gli vide alzare la Coppa Italia quando giocava con il Napoli.
Buon pareggio per Gattuso sul campo della Fiorentina (1-1), mentre di rilievo le prestazioni di Cagliari e soprattutto Udinese che sono andate a vincere, entrambe per 1-2, sui campi di Atalanta e Bologna. La squadra di Oddo in serie positiva è una della più in forma del campionato in questo periodo. Nelle altre partite da segnalare la vittoria nel finale della Sampdoria (2-0 sulla Spal), con doppietta di Quagliarella e il pareggio (0-0) tra Torino e Genoa. Vince, invece, per la prima volta in serie A, il Benevento (1-0 gol di Coda). I sanniti battono il Chievo e brindano al primo storico successo in massima serie. La salvezza è ancora un’utopia ma almeno ci sono segnali di vita.