Nozze trash “Tony e Tina”, licenziati i trombettieri

Nozze trash “Tony e Tina”, licenziati i trombettieri

22 Gennaio 2020 Off Di Marco Martone

I cinque ispettori trombettisti, componenti della Banda del Corpo della Polizia Penitenziaria, che parteciparono alla parata musicale delle nozze tra il cantante neomelodico Tony Colombo e la vedova di camorra Tina Rispoli sono stati licenziati, la decisione è stata presa dall’amministrazione carceraria.

Il licenziamento dei 5 ispettori è una conseguenza del danno d’immagine che essi avrebbero arrecato al Corpo della Polizia Penitenziaria prendendo parte ad un evento legato a personaggi della malavita.

“È stata una giusta decisione perché chi rappresenta le istituzioni non più’ assolutamente immischiarsi in vicende i cui protagonisti sono personaggi discussi con legami familiari alla malavita e alla camorra. È stato un matrimonio contraddistinto dall’illegalità e dall’abusivismo, i cui protagonisti, Tony Colombo e Tina Rispoli, sono personaggi che provengono da ambienti criminali. Chi rappresenta le istituzioni e ancor di più organi di polizia non può prendere parte a determinati eventi.”- ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

21 Gennaio 2020 | 12:02


Servizio della redazione http://www.scrivonapoli.it/nozze-trasse-licenziati-i-trombettieri/