Orari di lavoro scaglionati. La scoperta dell’acqua calda della task force di Colao…

Orari di lavoro scaglionati. La scoperta dell’acqua calda della task force di Colao…

24 Aprile 2020 0 Di Marino Marquardt

Scaglionamento degli orari di lavoro… E’ uno degli irrinunciabili Imperativi Categorici che guideranno la Ripartenza del Paese…

E per pensare una cosa del genere – viene da considerare – ci voleva tutta la Scienza del Colao Meravigliao con l’aggiunta della potenza della sua task force? Boh! In fondo l’enunciato è figlio della classica scoperta dell’acqua calda. Il difficile sarà organizzare i nuovi Turni Lavorativi tra smart working e presenze fisiche negli Uffici, nelle Fabbriche, nei Negozi e nei Cantieri.

Non per autocelebrarci ma – ben prima dell’approdo a Palazzo Chigi del Meravigliao avvenuto il 13 aprile – nell’articolo pubblicato l’8 marzo scorso dal titolo “Coronavirus, a mio sommesso avviso…” scrivemmo quanto segue: “A mio sommesso avviso, avanzo questa proposta che non mi sembra del tutto campata in aria. Per ridurre i rischi di contaminazione derivanti dagli eventuali affollamenti negli Uffici Pubblici e per rispettare le distanze di sicurezza dettate dal Decreto del Presidente del Consiglio su indicazione dei Sanitari, potrebbe essere opportuno accorciare i turni di lavoro e spalmarli su tre fasce orarie: 8-12; 12-16; 16-20. Il risultato sarebbe quello di avere negli Uffici un numero ridotto di Personale e di Pubblico. O no?”.

Consultare l’archivio di Italia Notizie 24 per eventuale verifica.

E dire che per proporre una simile banalità dettata dal buonsenso c’è Chi – a differenza di Chi scrive – becca parecchi soldi… La Giostra gira così, Ragazzi…

Intanto oggi il Consiglio dei Ministri voterà il nuovo scostamento sul Deficit per finanziare misure come la Cassa Integrazione e il Salario di Emergenza, Misura da 500 euro mensili da erogare a favore dei Milioni di Persone che non hanno più Entrate di Denaro.

Sullo sfondo l’allarme lanciato da Papa Francesco. “In tante parti – dice testualmente Francesco in stentato Italiano – si sente uno degli effetti di questa Pandemia, che tante famiglie che hanno bisogno fanno la fame. Purtroppo li “aiuta” il gruppo degli usurai. Questa è un’altra Pandemia Sociale: famiglie di gente che ha lavoro giornaliero o purtroppo in nero con figli e non hanno da mangiare e poi gli usurai prendono loro il poco che hanno. Prego per queste famiglie, per i tanti bambini di queste famiglie, per la dignità di queste famiglie. Preghiamo anche per gli usurai, il Signore tocchi loro il cuore e si convertano”.

Amen.

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di poter esprimere opinioni personali su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui i pareri del sottoscritto talvolta potrebbero non apparire coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sotttolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

24/04/2020   h.09.00