Contenuto Pubblicitario
Pagamenti digitali, Grapinet “Innovare è l’obiettivo di Worldline”

Pagamenti digitali, Grapinet “Innovare è l’obiettivo di Worldline”

16 Novembre 2022 Off Di italpress

PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – E-commerce nel Metaverso e nella realtà virtuale con pagamenti immersivi, esperienze di shopping e di pagamento con la realtà aumentata, nuovi mezzi di autenticazione che utilizzano la biometria comportamentale, vocale, facciale e il riconoscimento del palmo della mano, rilevamento delle intrusioni per combattere il furto del codice PIN durante i pagamenti in negozio. Sono le novità presentate a Parigi nell’Innovation & Experience Center, all’interno dell’headquarter di Worldline, leader europeo nei pagamenti e nei servizi transazionali, quarto a livello mondiale. La società diretta da Gilles Grapinet, con oltre 20 mila dipendenti, che operano in più di 50 paesi, è il payment partner di riferimento per merchant, banche, operatori di trasporto pubblico, agenzie governative e industrie di ogni settore e nel 2021 ha generato ricavi pari a 3,7 miliardi di euro, con 22 miliardi di transazioni annue e oltre un milione di esercenti aderenti al circuito.
“Il mercato mondiale dei pagamenti digitali è in mano a 4 grandi Player e la principale moneta di scambio è il dollaro – dichiara Grapinet, Ceo di Worldline -. Il nostro obiettivo è fare innovazione in questo mercato, ideando prodotti con anche il supporto di start up e creando nuove opportunità. L’Open Innovation in questo settore gioca un ruolo cruciale, perchè non si può innovare da soli. C’è bisogno di un ecosistema”.
Per Grapinet “l’impianto normativo e regolatorio dei pagamenti digitali oltre alla sicurezza, la convenienza economica e la facilità d’uso delle transazioni” sono tra le sfide future dei pagamenti on line, a cui sono chiamati a rispondere tutti gli attori del settore delle transazioni contactless. “Sono 3 gli attori con cui ci interfacciamo: i clienti (banche, etc), le Fintech con cui creiamo insieme soluzioni per rispondere alle sfide delle aziende, e gli esercenti finali. In qualità di abilitatori, forniamo loro nuove soluzioni di e-payments su scala mondiale”.
La società francese di servizi di pagamento Worldline, che investe nella Ricerca e Sviluppo 250 milioni di euro, alla fine di ottobre 2020 ha acquisito l’italiana Ingenico, mentre l’anno dopo, il 1 luglio 2021, ha siglato una partnership strategica con BNL, acquisendo l’80% delle partecipazioni di Axepta. Worldline ha inoltre annunciato la firma di un accordo vincolante per l’acquisizione dell’attività di merchant acquiring di Banco Desio per un corrispettivo di 100 milioni di euro e la prevista creazione di una partnership commerciale per i prossimi anni volta a utilizzare la rete di Banco Desio per distribuire le migliori soluzioni di pagamento firmate Worldline agli esercenti clienti della banca in Italia. Ad oggi la società parigina detiene circa il 10% del mercato italiano. Un numero destinato sicuramente a crescere, dato che in Italia il volume dei pagamenti elettronici sta crescendo a doppia cifra. Nel nostro paese, inoltre, opera anche la divisione Financial Services che di fatto è quella che fornisce alle banche servizi di emissione degli strumenti di pagamento elettronico.
La società utilizza anche i sistemi di IA e machine learning per agevolare e prevedere i comportamenti di acquisto degli utenti nell’e-commerce e nelle e-shop del futuro come ad esempio nel Metaverso.
Di seguito alcuni prototipi testati nell’Innovation & Experience Centre di Parigi.
Immaginate di dover digitare il Pin durante dei pagamenti in negozio o al bancomat. Il sistema consente il rilevamento di eventuali intrusioni fisiche e la presenza alle spalle di individui intenti a sbirciare sullo smartphone del cliente, mentre si sta inserendo il codice PIN. “Il furto del Pin presso gli sportelli bancomat e i terminali di pagamento è in aumento – spiega Olivier Mery, R&D project manager -. Worldline ha sviluppato un sistema per proteggerci da questa forma di furto di dati. Se viene rilevata una o più persone alle vostre spalle, il terminale, grazie ad una specie di specchio, blocca lo schermo, vi avvisa della potenziale minaccia tramite una telecamera in diretta e vi dà la possibilità di continuare a digitare il PIN – se ad esempio conoscete la persona – o di interrompere il processo”.
Basta pin inutili da ricordare che sono poi facili da far scoprire agli hacker. “Per vivere momenti davvero innovativi all’interno dei negozi, è necessario un’esperienza di pagamento senza contatto, senza PIN e davvero sicuri – continua Olivier Mery -. Semplificare la vita delle persone è facile grazie al riconoscimento del palmo della mano e del volto quando si entra ad esempio in un supermercato. Una doppia autentificazione è la soluzione che consente ai commercianti di identificare i clienti in modo rapido e discreto, aiutandoli anche nella fase di checkout alle casse durante il pagamento finale che risulta più rapido, sicuro e semplice. I dati in questi caso rimangono sempre solo sullo smartphone del cliente”.
Nella sede di Worldline a La Defence a Parigi i ricercatori sperimentano anche la RV e il Metaverso. “Questa innovazione offre ai commercianti l’opportunità di vendere i propri prodotti in questo canale unico e di ampliare la visibilità del proprio marchio – racconta Guillaume Lefebvre, Head of R&D user experience di Worldline -. Provando l’esperienza di un negozio immersivo entrando nel Metaverso VR, si può vivere l’intera esperienza di acquisto in modo virtuale e pagare con una convalida biometrica protetta, basata su PIN e voce. In questo modo l’esperienza di acquisto viene resa più facile da un processo di pagamento sicuro e senza interruzioni”.
Entrando in un negozio digitale ovunque ci si trovi, è possibile arricchire la propria esperienza di acquisto grazie alle informazioni aggiuntive e alle offerte interessanti fornite dai rivenditori e vivere così un’esperienza di Realtà Aumentata, sia online che in negozio.
Worldline offre agli istituti finanziari la possibilità di sfruttare i dati bancari dei propri clienti per sensibilizzarli sul loro impatto ambientale. Così da avere sempre sotto controllo la propria impronta ecologica. Basta chiedere alla propria banca su come poter passare a un comportamento più sostenibile. In futuro, le Banche, sempre più sostenibili, saranno in questo modo in grado di preservare l’ambiente.
Il gioco sta diventando sempre più popolare e creare un luogo sicuro per i giocatori non è mai stato così importante. Grazie all’IA è possibile autenticarsi in modo sicuro e continuo mentre si gioca. I sensori sul pad della console tracciano ogni movimento del giocatore, identificando la sua personalità e lo stile del suo gioco. Sarà questa la “firma” che consentirà all’appassionato di videogame di accedere alla consolle. Senza bisogno di password, l’autenticazione avviene in modo continuo e non intrusivo per tutta la durata del game.

– foto Italpress –
(ITALPRESS).

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82