Pisa, martedì porte aperte al Teatro Verdi

Pisa, martedì porte aperte al Teatro Verdi

08 Luglio 2016 0 Di Redazione In24

Pisa, anche quest’anno il Teatro Verdi apre le porte ai cittadini e presenta il cartellone della prossima stagione. Appuntamento martedì 12 luglio alle 18.30.

Pisa, martedì porte aperte al Teatro Verdi

Anche quest’anno la Fondazione Teatro di Pisa apre le porte e presenta le nuove stagioni in un evento rivolto a tutta la città. L’appuntamento, ormai una consolidata ed attesa tradizione, è per martedì 12 luglio, alle 18.30, nel Foyer del Teatro Verdi.

La serata, dal carattere volutamente non formale, offrirà lo spunto per parlare dei risultati dell’ultimo anno e presentare in anteprima i cartelloni per il 2016-17.

Ad introdurre la serata sarà il presidente del Teatro di Pisa Giuseppe Toscano; interverrà poi Beatrice Magnolfi, presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, la cui consolidata partnership per la stagione teatrale si estenderà, dal 2016-17, anche alla stagione di danza; ad illustrare i prossimi cartelloni saranno quindi i direttori artistici Marcello Lippi per la stagione lirica e Silvano Patacca per la stagione teatrale e di danza, mentre Elisa Guidi, responsabile di comunicazione e relazioni esterne della Scuola Normale, accennerà alle linee della 50esima stagione dei concerti della Normale. A concludere sarà il sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

Teatro di Pisa voices-of-heaven

Il gruppo Voices of heaven, che si esibisce alla presentazione della prossima stagione del Teatro di Pisa.

La serata sarà arricchita da interventi musicali del Voices of Heaven Gospel Choir, realtà nata a Pisa nel 2006 e ben presto affermatasi per il suo ruolo nella diffusione della musica e della cultura spiritual e gospel e per il suo il concreto e costante impegno sociale che la vede, fra l’altro, fra gli ideatori e promotori del Pisa Gospel Festival, organizzato ogni dicembre con finalità benefiche.

Sui monitor del foyer scorreranno frammenti del docu-film sul Teatro di Pisa girato durante l’anno da Enrico De Angelis, prima di concludere la serata con un brindisi.