Pratola Peligna, la Notte templare diventa solidale

Pratola Peligna, la Notte templare diventa solidale

02 Settembre 2016 0 Di Francesca Pierpaoli

Dal 2 al 4 settembre torna a Pratola Peligna la Notte templare, evento a tema Medievale che include una raccolta fondi a sostegno delle zone colpite dal terremoto di Rieti e Ascoli.

 

Divertimento solidale alla Notte templare di Pratola Peligna

Dal 2 al 4 settembre torna a Pratola Peligna, in provincia dell’Aquila, la Notte Templare, evento di rievocazione storica a tema medievale incentrato sulla figura dei cavalieri templari. E nell’edizione di quest’anno, al tradizionale programma di eventi, seminari, giostre e mercatini, si aggiunge la solidarietà.

Pratola Peligna, la Notte templare diventa solidale

Pratola Peligna, la Notte templare diventa solidale

Nel corso della manifestazione, infatti, verrà realizzata una raccolta fondi in favore di Save the Children, l’Organizzazione dedicata dal 1919 a salvare la vita dei bambini in pericolo e a tutelare i loro diritti, e i loro “Spazi a Misura di Bambino” nelle zone colpite dal terremoto del 24 agosto 2016.

All’iniziativa di raccolta fondi hanno aderito anche la Protezione civile di Pratola Peligna, e le associazioni Idea Progetto e Castrum Peligni.

La manifestazione si aprirà il 2 settembre alle ore 21:30, con una grande parata in costume d’epoca, con i Musici della Romandiola e menestrelli ad accompagnare il corteo per le vie del centro storico.

Al termine della sfilata, degustazione di vini e stuzzichini presso la Taverna del Drago, che resterà aperta per tutta la durata della manifestazione, proponendo piatti tipici medievali e ispirati all’alimentazione dei templari.

L’Ordine, infatti, seguiva un rigido e controllato regime alimentare, che fu, con ogni probabilità, la causa della loro longevità, e che verrà approfondito nel corso del convegno “Storia del luogo, verità sui Templari in Abruzzo e l’alimentazione Templare“,che si terrà domenica 4 settembre.

Per tutta la durata della manifestazione, sarà possibile assistere a sfilate di templari a cavallo, con i cavalieri del maneggio contrada D’Orsa, dimostrazioni dei falconieri del Rosone Sulmona, ma anche a suggestive esibizioni di fachirismo e danza orientale, offerti dalla danzatrice del ventre Jasmin e dal fachiro Lino Domizi.

Verranno, inoltre, allestiti mercatini artigianali ed un vero e proprio mercato medioevale, ludo e un enorme labirinto nel quale avventurarsi, e per i più piccoli, ci sarà la divertente animazione della Compagnia di San Giorgio.

Il programma completo è disponibile qui.