Prescrizione, Matteo Renzi ripete ai Suoi l’Editto di Franceschiello: “Facite ammuina!”

Prescrizione, Matteo Renzi ripete ai Suoi l’Editto di Franceschiello: “Facite ammuina!”

10 Febbraio 2020 0 Di Marino Marquardt

“All’ordine “facite ammuina” tutti chilli che stanno a prora, vann’ a poppa e chill che stann’ a poppa vann’ a prora; chilli che stann’ a dritta vann’ a sinistra e chilli che stanno a sinistra vann’ a dritta; tutti chilli che stanno abbascio vann’ coppa e chili che stanno ‘ncoppa vann’ abbascio; chi nun tiene nient’a ffa, s’aremeni a ’cca e a ‘lla”. Da usare in occasione di visite a bordo delle alte autorità del Regno”, si legge nella Collezione de’ regolamenti della Real Marina, anno 1841.

E’ definito l’Editto di Franceschiello.

In realtà fu una fake messa in giro dai Piemontesi per ridicolizzare i Borbone, Sovrani del Regno delle Due Sicilie.

Il robusto paraustiello (sorta di metafora napoletana ndr) per dire che sulla abolizione della Prescrizione Matteo Renzi e i Suoi Scagnozzi stanno facendo soltanto Ammuina non avendo i necessari attributi per agire di conseguenza dopo le minacce all’indirizzo del Governo pronunciate nelle ultime ore.

Sulla Questione si son fatti sentire nelle ultime ore anche il grigio Roberto Giachetti – l’ex radicale da anni alla Corte Renziana – il Ragionier Ettore Rosato primo firmatario del Rosatellum e l’extralarge urlatore Luciano Nobili, tenore mancato.

I Tre hanno minacciato sfracelli senza però mostrare il coraggio di affermare cosa avrebbe fatto Italia Viva – il loro Partitino – nel caso in cui le grida di battaglia fossero rimaste inascoltate da Giuseppe Conte e dagli Altri della Compagnia Giallorossa.

Giachetti ha minacciato la sfiducia individuale al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Un mortaretto e nulla più.

Morale della favola, la fame di visibilità finirà col portare l’ex Capo Scout al definitivo sputtanamento. Si accettano scommesse…

 

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di potermi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

10/02/2020  h.16.15