Produttori di audiovisivo, contributi fino a 500 mila euro dalla Regione Campania

Produttori di audiovisivo, contributi fino a 500 mila euro dalla Regione Campania

26 Novembre 2019 0 Di Redazione In24

Aperto il bando della Regione Campania con gli incentivi alle produzioni di serie televisive e cinematografiche da realizzare nel territorio regionale. Contributi fino a 500 mila euro.

Regione Campania, incentivi a sostegno delle produzioni di serie televisive e cinematografiche

Contributi fino a 500 mila euro destinati a piccoli e medi produttori di opere audiovisive e cinematografiche: ad offrirli la Regione Campania, che ha appena varato il bando con la procedura di concessione dei contributi. La dotazione finanziaria è di 2 milioni di euro per

Il bando, contenuto nella Deliberazione di Giunta Regionale n. 308 del 09/07/2019 “POR FESR 2014/20. ASSE 3 – O.S. 3.3 Azione 3.3.2” , prevede interventi in favore delle micro, piccole e medie imprese culturali , in forma singola o associata, che operano nel settore dello spettacolo e nello specifico della cinematografia e dell’audiovisivo.

Oggetto del bando, l’erogazione di contributi concessi ai sensi dell’art. 54 del Regolamento (UE) N. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014 e s. m. e i..

In particolare, sono finanziabili i progetti che prevedano parte del piano di realizzazione in Regione Campania, perché il 160% del contributo concesso deve essere speso sul territorio regionale. Il contributo, a seconda del tipo di produzione e della durata della lavorazione, può andare da un minimo di 150 mila a un massimo di 500 mila euro, ed è cumulabile con altri contributi eventualmente concessi da altri Enti pubblici.

Inoltre, per accede al bando, il richiedente deve dimostrare di avere una copertura finanziaria sufficiente a coprire la metà dei costi di produzione del progetto.

L”ammontare complessivo delle risorse destinate al finanziamento del bando è pari a 3 milioni di euro che fanno capo all’Azione 3.2.2 del POR Campania FESR 2014-2020 – Asse III “Competitività del sistema produttivo”.

La dotazione complessiva è così ripartita tra le diverse categorie di interventi:

Categoria A – Opere seriali televisive e web: € 2.000.000 (due milioni), e contributi da 150 a 500 mila euro;
Categoria B – Opere cinematografiche: € 1.000.000 (un milione) e contributi da 120 a 200 mila euro.

Per accedere al contributo, le imprese del comparto cinema e audiovisivo possono presentare domanda a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso sul Bollettino ufficiale della Regione Campania per la sezione di interesse.

, in particolare, per la Categoria A – Opere seriali televisive e web, le candidature dovranno pervenire entro le ore 23.59 del 60° giorno a far data dal giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso sul BURC della Regione Campania, ovvero alle ore 23.59 del 24 gennaio 2020.

Nell’oggetto della mail PEC dovrà essere inserita la dicitura:

Per la Categoria B – Opere Cinematografiche, le candidature dovranno pervenire entro le ore 23.59 del 60° giorno a far data dal 01 gennaio 2020 fino alle ore 23.59 del 29 febbraio 2020.

All’indirizzo web della Regione Campania sono disponibili sia l’avviso che il bando che l’intera documentazione relativa, comprensiva di modelli editabili.