Home Opinioni 'O tiempo e nu cafè Pupella Maggio: era uno scricciolo; ma emanava tanta luce…

Pupella Maggio: era uno scricciolo; ma emanava tanta luce…

10
0

La madre ebbe le doglie durante le prove di uno spettacolo. La piccola Giustina vide la luce in un camerino. Quella bimba aveva il destino segnato.

Era uno scricciolo; ma emanava tanta luce… Pupella Maggio

#AccaddeOggi La madre ebbe le doglie proprio durante le prove di uno spettacolo al Teatro Orfeo in via Carriera Grande (nei pressi della stazione di Napoli; ma quel teatro al giorno d’oggi non c’è più), e pertanto la piccola Giustina vide la luce in un camerino.

Quella bimba aveva il destino segnato. Pupella Maggio al secolo Giustina Maggio nasce così, a Napoli il 24 aprile 1910.

Ma non solo. Suo padre infatti Domenico, detto Mimì, è anch’egli un attore teatrale e sua madre, Antonietta Gravante, è attrice, una cantante e proviene da una dinastia di circensi.

Ecco la storia di Pupella Maggio:

 

Anche qui► https://www.facebook.com/carmineprima…