La Questione morale che non vedono i Quaquaraqua dei Palazzi e dei Media

La Questione morale che non vedono i Quaquaraqua dei Palazzi e dei Media

20 Aprile 2018 0 Di Marino Marquardt

Questione morale e Quaquaraqua: politici e opinionisti accusano Di Maio di fame di poltrona e ignorano il marcio nel Centrodestra.

Silvio l’impresentabile e la Questione morale dei Quaquaraqua

Indecenti! Indecenti sono i commenti dei vari Quaquaraqua travestiti da politici e da opinionisti. Costoro parlano di sete di potere, di fame di poltrone da parte del candidato premier del M5s Luigi Di Maio dimenticando proditoriamente che i Cinquestelle nascono sull’onda dello sdegno popolare verso il ceto politico e sotto la spinta di istanze etico-morali.

Quaquaraqua di corta memoria, non riescono a comprendere che uno come Di Maio, con la base che si ritrova alle spalle, non potrà mai sedersi al tavolo delle trattative con uno come Silvio Berlusconi, “delinquente abituale” secondo i giudici della Cassazione, attualmente imputato in nuovi processi, pregiudicato, frodatore dello Stato, più volte prescritto (e non assolto) grazie a Nosferatu Ghedini, espulso dal Parlamento per effetto della Legge Severino, incandidabile.

Non comprendono l’impresentabilità del Personaggio i Quaquaraqua travestiti da statisti e da giornalisti. E non lo comprende (o finge di non comprenderlo) Lui stesso, l’Uomo di Arcore.

Sarà anche simpatico, generoso con gli amici e con le puttane, ma resta un impresentabile. L’Immarcescibile Silvio dovrebbe comprendere ciò da solo e – per rispetto verso il Paese – dovrebbe avere il buonsenso, l’eleganza e il buongusto di farsi da parte. Ma purtroppo l’Egoarca sotto il profilo etico-morale è quello che è

La questione insomma è innanzitutto etico-morale. Roba indigesta per i Quaquaraqua dei Palazzi e dei Media.

Governo, oggi riapre la giostra. Proroga alla Casellati o nuovo incarico?

Detto ciò, nuovo giro. Oggi riapre la giostra. La presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati tornerà al Quirinale. Probabilmente chiederà una breve proroga dell’incarico esplorativo. La decisione in merito del Capo dello Stato dipenderà da ciò che resta della sua proverbiale pazienza. Risultasse esaurito il grado di sopportazione sul tema Centrodestra-M5s, Sergio Mattarella potrebbe conferire un nuovo incarico esplorativo alla terza Carica dello Stato, vale a dire al Presidente della Camera Roberto Fico. Questa volta per verificare le eventuali compatibilità programmatiche tra M5s e Pd. Se sono rose…

L’ex Capo Scout dal Qatar alla Leopolda. Ma con quali soldi?

Frattanto Matteo Renzi ha fatto un salto in Qatar. Una vacanza-premio per uno che ama darsi importanza da solo. Ma c’è anche chi parla di un viaggio di affari…

La domanda nasce spontanea: che tipo di affari ha potuto chiudere con i ricchi interlocutori un neo senatorino di provincia ufficialmente privo di capitali (ricordate il post con il suo saldo bancario?) e altrettanto ufficialmente privo di potere?

Sarà forse andato fin laggiù per acquistare un sacco di noccioline da sgranocchiare con i fedelissimi del Giglio magico? Mah! Resta il fatto che i comportamenti inopportuni restano il suo forte, fanno parte della ricca galleria di errori a Lui dedicata…

Ne volete sentire un’altra? Nonostante gli inquietanti chiari di luna che si riflettono sul Pd e sulla situazione politica ha annunciato la prossima edizione della Leopolda. Si svolgerà il 19, 20 e 21 ottobre. Con quali soldi… mah! E’ evidente, comunque, che il Ragazzo stia pensando ad altro in barba ai lamenti che si levano dalla Morgue del Nazareno…