Regionali Sicilia, Renzi e Alfano alla carica verso la disfatta

Regionali Sicilia, Renzi e Alfano alla carica verso la disfatta

31 Ottobre 2017 0 Di Marino Marquardt

Regionali Sicilia, Mdp a sinistra del Pd e Berlusconi iperattivo a destra erodono voti alla coppia Renzi e Alfano: si preannuncia una sonora sconfitta.

Regionali Sicilia, Renzi e Alfano verso la disfatta

Ormai il fatto non sfugge più a nessuno degli osservatori. La Sicilia ancora una volta appare come crocevia decisivo per lo scenario politico nazionale. E in particolare per due dei maggiori protagonisti della scena politica di questi anni, Matteo Renzi e Angelino Alfano.

La sfida delle Regionali di domenica prossima potrebbe rivelarsi un bivio cruciale per l’ex premier e per il ministro degli Esteri, il tandem che ha fatto il bello e il cattivo tempo in questa Legislatura e che oggi, su fronti diversi, combatte per la sopravvivenza politica.

Una sopravvivenza non semplice dal momento che ormai a pochi giorni dal voto sono in molti pronti a scommettere che l’alleanza tra il Pd e Angelino Alfano in Sicilia porterà soltanto ad una sonora sconfitta. La vittoria alle Regionali sull’isola è infatti, alla luce degli ultimi sondaggi, ormai sempre più un discorso privato tra il Movimento 5 Stelle e il Centrodestra.

A generare la annunciata disfatta renziano-alfaniana due recenti fattori che sono andati ad aggiungersi alla cattiva gestione delle rispettive immagini e dei rispettivi ruoli svolti dai due leader.

Entrambi i fattori sono legati alle scontate erosioni di consensi provocate da una parte dalla presenza a Sinistra del Mdp che finirà col sottrarre voti al Pd e dall’altra parte dalla rinascita berlusconiana che a Destra sta cercando di raccogliere voti dappertutto.

Silvio e i suoi uomini stanno arando nel campo di Angelino, anche in quell’Agrigentino fino a qualche mese fa feudo indiscusso del Ministro degli Esteri.

Particolare non trascurabile è la prima volta che Berlusconi e Alfano si trovano su opposti fronti in campagna elettorale. Un altro elemento quest’ultimo che rende ancora più problematica l’opera di convincimento presso i conterranei da parte di Alfano.

Detto ciò, vedrete, finirà che i Due – Renzi e Alfano – da lunedì prossimo saranno costretti ad abbassare il livello delle rispettive pretese con tutto ciò che ne consegue…