Registro Startup e Pmi innovative, procedure più snelle sul web

Registro Startup e Pmi innovative, procedure più snelle sul web

27 Giugno 2017 0 Di Redazione In24

Nuove forme di assistenza e procedure più snelle grazie al portale startup.registroimprese.it dedicato a startup e Pmi innovative.

Registro startup più snello grazie al web

Al via nuove forme di assistenza on line e soprattutto procedure più snelle per Pmi innovative e startup, grazie al rinnovato portale startup.registroimprese.it

A cominciare dallo Statuto. Tutte le startup costituite mediante atto tipizzato (che sono circa 700 su oltre 7mila imprese di questo tipo) hanno la possibilità di apportare modifiche allo statuto online. Modifiche che possono riguardare denominazione, sede, soci, ripartizione delle quote di capitale o altre caratteristiche dell’impresa. In tutti questi casi, le Camere di commercio ora mettono a disposizione un servizio di assistenza qualificata con cui sarà possibile effettuare tutti i passaggi della procedura in modo guidato e sicuro.

Con la nuova release del sito startup.registroimprese.it e il lancio delle nuove funzionalità di modifica dello statuto, sono state riviste e migliorate anche le procedure per la costituzione online della startup innovativa.

Il servizio, che è stato avviato lo scorso 22 giugno, prevede in ogni Camera di commercio l’assistenza diretta alle startup per la correttezza delle modifiche e della redazione degli atti previsti dall’articolo 25 del Codice dell’amministrazione digitale, nonché nell’invio all’agenzia delle Entrate, nella redazione e invio della pratica al Registro delle imprese e per l’iscrizione nella sezione speciale del registro, che verrà entro le 24 ore successive.

La piattaforma startup.registroimprese.it, inoltre, prevede la possibilità per lo startupper di procedere in autonomia allo svolgimento delle varie pratiche.

In pratica l’imprenditore può redigere direttamente atti e statuto sulla piattaforma, attraverso cui può richiedere anche la registrazione all’agenzia delle Entrate. In questo caso, poi potrà autonomamente provvedere anche alla redazione della pratica diretta al Registro imprese e all’invio con gli abituali software. In tal caso, iscrizione alla sezione speciale avverrà entro i successivi 10 giorni.