Renzi e Salvini tramano contro Conte all’ombra dei morti, dei senza reddito e dei senza lavoro

Renzi e Salvini tramano contro Conte all’ombra dei morti, dei senza reddito e dei senza lavoro

30 Aprile 2020 0 Di Marino Marquardt

Indecente! E’ semplicemente Indecente l’Ammuina che stanno facendo Lor Signori. E la Buonanima del Maestro Fortebraccio perdoni Chi scrive per l’appropriazione indebita dell’Espressione che Egli rese personale marchio di fabbrica.

Di fronte alla annunciata Catastrofe Economica, di fronte alla Disperazione delle Famiglie, di fronte alla generalizzata perdita di Lavoro, è semplicemente Indecente il Tutti contro Tutti a cui stanno dando vita i Parvenue della Politica, Giovani e Vecchi Scalatori tra cui il Capetto di Italia Viva fattosi Portavoce degli Interessi dei Finanziatori della Leopolda, Giovani e Vecchi Scalatori tra cui gli Interpreti dell’attuale Centrodestra in Frantumi, con Giorgia Meloni che attacca Matteo Salvini, con Salvini che attacca Silvio Berlusconi, con Berlusconi che manda a quel Paese Entrambi.

Senza dire della incredibile capriola della Governatrice della Calabria, Iole Santelli, la quale nella tarda serata di ieri nel giro di un’ora ha cambiato idea sull’apertura ad horas di Bar e Ristoranti.

Una oscena Baraonda. Un Conflitto tra Dilettanti allo Sbaraglio. Una Zuffa che mostra tutta la povertà Politica, Culturale e Intellettuale di cui sono tristemente dotati gli attuali Approssimativi Interpreti dell’Arte del Possibile

Il tutto accade mentre è in corso un Grave Scontro Istituzionale mai registrato in precedenza; uno Scontro che vede le Regioni contro il Governo, i Comuni contro le Regioni, il Governo contro Regioni e Comuni. E’ Tutti contro Tutti in una Confusione Infernale figlia della mancanza di Bussole Politiche. E l’Occupazione del Parlamento da parte della Lega non è altro che l’ultimo deprimente esempio di quando la Sceneggiata sostituisce la Proposta Politica.

In questo Contesto, non manca lo Scherzo del Caso. Accade infatti che per pura coincidenza il Sacro Furore di Mattteo Renzi a favore della riapertura del Paese si sposi con le Tesi di Confindustria. E ancora una volta per un puro Scherzo del Caso accade che al Grido di Dolore del Capo di Italia Viva segua a stretto giro il Grido di Dolore di Quegli Industriali generosi Finanziatori della Leopolda, l’annuale Meeting renziano che raccoglie Industriali e Imprenditori sfusi e a pacchetti. Scherzi del Caso, nient’altro che Scherzi del Caso…

Morto il Centrodestra, morto il Centrosinistra, la partita ormai è tra talvolta Deliranti o Avidi Personaggi.  Tutti ovviamente mossi da smisurata Ambizione e Cupidigia.

In questo Scenario ancora una volta si salva l’attuale Pd derenzizzato (ma con ancora qualche Scoria Renzista al proprio interno).

Il Pd – piaccia o non piaccia – resta l’ultimo esemplare di Partito sopravvissuto alla estinzione della Categoria. Il Pd – parola di Chi non ha mai votato per questo Partito – è l’ultima diga al Sovranismo e all’Antipolitica.

In merito il Consiglio è d’obbligo: Cerchino di apprendere qualcosa dagli Alleati i Cinquestelle ancora equivocamente e dogmaticamente fedeli al Totem Né di Destra Né di Sinistra. Per Loro è giunta l’ora di decidere cosa fare da grandi…

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di poter esprimere opinioni personali su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui i pareri del sottoscritto talvolta potrebbero non apparire coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sotttolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

30/04/2020    h.08.40