Renzi non sfiducia Bonafede. E il Senato celebra la Giornata del Chiachiello Toscano Dop

Renzi non sfiducia Bonafede. E il Senato celebra la Giornata del Chiachiello Toscano Dop

20 Maggio 2020 0 Di Marino Marquardt

Chiachiello o Capuzziello? Per i Napoletani il primo termine indica una Persona Chiacchierona e inaffidabile, il secondo Uno che le vuole sempre vinte.

Il Dilemma Chiachiello o Capuzziello sorge spontaneo dopo avere assistito alle odierne performances dell’ex Capo Scout nonché ex Rottamatore di Rignano sull’Arno.

Chiachiello o Capuzziello, fate Voi. In ogni caso il Personaggio di cui oggi tanto si parla per essere riuscito ancora una volta a rubare la scena agli altri Protagonisti più che Pulcinellesco appare Pieraccionesco. Una Figura più da Retrobottega che da Salotto Politico.

Premesso ciò, tanto rumore per nulla. E attenzione Mediatica rivolta al solito polverone sollevato da Matteo Renzi per bisogno di visibilità e per tentare baratti sull’onda del voto di sfiducia al Ministro Alfonso Bonafede, voto di sfiducia promosso dalle Opposizioni.

Morale della favola, il Senato oggi inconsapevolmente ha finito col celebrare la Giornata del Chiachiello (o del Capuzziello) Toscano Dop, specialità politica originariamente prodotta in uno dei peggiori retrobottega democristiani presenti nella Terra di Dante.

Una celebrazione tra le Capriole, le Piroette e le Clownerie del Capo di Italia Viva. Nient’altro che tristi Performances salutate dalla legittima soddisfazione dei Fedelissimi che hanno così viste salve le rispettive Pagnottte & Poltrone. Altro che Servizio da offrire ai cittadini, questa – secondo l’interpretazione dei cinici – è la vera faccia della Politica.

In questa ottica, tutte da scoprire le eventuali Contropartite per la mancata sfiducia al Ministro da parte della Combriccola Renziana. Spifferi di giornata riferiscono che tra il Premier Giuseppe Conte e Renzi si sarebbe aperta la partita sulle presidenze di Commissione e quella su un terzo Ministero da assegnare a Italia Viva. Chi vivrà vedrà.

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di poter esprimere opinioni personali su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui i pareri del sottoscritto talvolta potrebbero non apparire coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sotttolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

20/05/2020     h.17.00