“Riaprire al più presto scuole e fabbriche!”. L’Ultimo Raglio condanna Renzi all’oblio

“Riaprire al più presto scuole e fabbriche!”. L’Ultimo Raglio condanna Renzi all’oblio

28 Marzo 2020 0 Di Marino Marquardt

A dire il vero soltanto in pochi avvertivano la mancanza dei Ragli dell’Ex Capo Scout di Rignano sull’Arno. Tra questi, il suo Finanziatore Gianfranco Librandi, imprenditore smanioso di richiamare al lavoro i propri dipendenti nell’Azienda Metalmeccanica di Famiglia.

Già nominato Deputato da Matteo Renzi in cambio delle generose elargizioni di denaro, Librandi ora passa all’incasso e indossa i panni del suggeritore del Capetto di Italia Viva, Matteo Renzi.

Detto Fatto, ed eccolo allora l’Autorottamato Rottamatore diffondere il Verbo degli Ingordi Idioti.

“Riaprire subito il Paese!”, esorta l’Incosciente Toscano. Quanto basta per scatenare il diluvio di censure da parte del mondo scientifico e da parte della Politica.

Una uscita infelice – questa dell’ex Premier – proprio nel giorno in cui il Ministro per il Meridione Giuseppe Provenzano – nel timore di rivolte sociali – propone di estendere il Reddito di Cittadinanza anche a quanti posseggono una casa ma sono privi di reddito e nel giorno in cui negli Stati Uniti scatta l’allarme rosso per le difficoltà nel fronteggiare l’Epidemia.

Caustica contro il Fondatore di Italia Viva Selvaggia Lucarelli, una che non le manda a dire.

“Matteo Renzi dovrebbe venire a farsi un giro negli ospedali lombardi e magari fare una lunga chiacchierata con un epidemiologo”, afferma su Twitter la Nota Influencer, in risposta alle affermazioni del leader di Italia Viva con le quali ha caldeggiato “una graduale riapertura dell’Italia, a partire da fabbriche e scuole, perché con il virus dovremo convivere a lungo”.

Una idiozia che spingerà l’ex Giovanotto di Belle Speranze ulteriormente ai margini della Galassia Politica. A pensarci bene il 2 per cento accreditato dagli ultimi sondaggi a Italia Viva è già troppo. L’ultimo Raglio lo condanna all’oblio!

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di potermi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

28/03/2020   h.14.45