Rinviate 5 partite di Serie A, mezzo Campionato sospeso per mancanza di palle in Lega e il Federazione

Rinviate 5 partite di Serie A, mezzo Campionato sospeso per mancanza di palle in Lega e il Federazione

29 Febbraio 2020 0 Di Marino Marquardt

L’Effetto-Coronavirus cala sui campi di calcio. E falsa il campionato. Tutto ciò grazie – è proprio il caso di dire – alla mancanza di palle nei Vertici della Federcalcio e della Lega.

Alla presunta Emergenza Sanitaria, le Istituzioni Calcistiche affiancano lo scontato Danno d’Immagine per il Paese in seguito alla sospensione – di fatto – del 50 per cento delle partite del Massimo Torneo Calcistico Nazionale. Rinviate a maggio 5 partite, Coronavirus permettendo. Il tutto mentre in  Serie B alcune partite si giocano tranquillamente a porte chiuse. La coerenza, innanzittutto…

Col rifiuto di fare giocare a porte chiuse, Federcalcio e Lega hanno contribuito ad avvelenare un Torneo già avvelenato in sé. E viene da chedersi perché abbiano fatto questa scellerata scelta in un Paese nel quale il Calcio entra in quasi tutte le case grazie alla Tv Satellitare.

I tifosi non sarebbero dunque stati privati dello spettacolo. Qualche danno lo avrebbero riportato le Società in seguito alla mancata vendita di biglietti (ma sarebbe stato un danno pressoché irrilevante considerando l’incidenza sui Bilanci societari dei ticket d’ingresso); qualche crisi di astinenza avrebbe agitato quegli ultrà che allo stadio vanno per far casino e non per vedere la partita.

Danni minimi, dunque, di fronte al grave Danno d’Immagine provocato. E di fronte alla violata regolarità del Campionato, l’ennesima dopo gli strafalcioni degli Arbitri.

Di regolare secondo il calendario – Coronavirus permettendo – resteranno le partite di Coppa Italia, di Champions e di Europa League. Almeno si spera…

Ps. Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

29/02/2020    h.14.40