Home Sport Calcio La Juve è un rullo compressore, l’Inter si ferma a Roma nonostante...

La Juve è un rullo compressore, l’Inter si ferma a Roma nonostante il Var. Ora il campionato si affida al Napoli!

Spettacolare pareggio tra Roma e Inter all'Olimpico. I bianconeri, intanto, vincono anche a Firenze e staccano le rivali. Stasera gli azzurri a Bergamo per provare a tenere il passo e ridurre il gap a -8. Risale il Milan di Gattuso, ora in zona Champions.

9
0

La Juventus non sbaglia un colpo, solo un pareggio per l’Inter. In attesa del Napoli…

Spettacolare pareggio tra Roma e Inter all’Olimpico. Var ancora sotto accusa e rigore negato ai giallorossi. I bianconeri, intanto, vincono anche a Firenze e staccano le rivali. Stasera gli azzurri a Bergamo per provare a tenere il passo e ridurre il gap a -8. Risale il Milan di Gattuso, che ora è in zona Champions.

 

Nell’attesa del posticipo di questa sera tra Atalanta e Napoli, il campionato italiano si avvia ad essere uno dei più noiosi e scontati degli ultimi 20 anni, almeno per quanto riguarda il risultato finale. La Juventus continua a vincere come un rullo compressore, attraverso la qualità di un organico nettamente superiore a tutte le altre e rafforzato dall’innesto di Cristiano Ronaldo, che qualche equilibrio, tanto per usare un eufemismo, ancora è capace di incrinarlo. Anche a Firenze è andato in scena lo stesso copione, 3-0 con qualche immancabile protesta sull’arbitraggio e tutti a casa.
Le altre fanno a chi si fa più male, una volta per una lasciano punti per strada e così il divario dai bianconeri diventa sempre più ampio e difficilmente colmabile. La settimana scorsa era toccato al Napoli, fermato al San Paolo sullo 0-0 dalla cenerentola Chievo. Ieri è stata la volta della Lazio, che ha pareggiato 1-1 sul campo dello stesso Chievo e soprattutto dell’Inter, una delle più qualificate candidate all’inseguimento alla capolista, che però non è andata oltre il pareggio sul campo di una ritrovata Roma. Alla fine è stato un 2-2 spettacolare , con i neroazurri due volte in vantaggio e i giallorossi sempre in grado di recuperare il punteggio. Ancora una volta, però, fa discutere la mancata applicazione del Var, non interpellato per un netto rigore a favore della Roma, non visto dall’arbitro.
Adesso a tutto il calcio italiano non resta che fare il “tifo” per il Napoli, staccato a 11 punti e con la gara di Bergamo da disputare ancora. Solo una vittoria degli azzurri potrebbe ridare linfa a un torneo che sembra già deciso, prima ancora che arrivi il Natale.
Intanto dalle retrovie si rifà sotto il Milan, almeno per quanto riguarda la zona Champions, I rossoneri, privi di Higuain, hanno battuto 2-1 il Parma. Spettacolare vittoria per la Sampdoria (4-1 sul Bologna) e importante successo per il Torino, che ha battuto 2-1 il Genoa. Pareggi senza grandi sussulti tra Sassuolo e Udinese (0-0) e Frosinone-Cagliari (1-1). Tante emozioni invece nel 2-2 tra Spal ed Empoli.
Il prossimo turno prevede il derby d’Italia tra Juve e Inter. Ennesima occasione per ridare senso a una stagione segnata.