Sardine verso il Congresso. Vogliono strutturarsi temendo l’esaurimento della spinta emotiva

Sardine verso il Congresso. Vogliono strutturarsi temendo l’esaurimento della spinta emotiva

07 Gennaio 2020 0 Di Marino Marquardt

L’annuncio sarà dato entro il 26 gennaio. Le Sardine hanno deciso, vogliono strutturarsi in soggetto politico. E vogliono farlo in fretta. Una accelerazione forse consigliata dal timore del dissolvimento del loro Movimento spontaneo. Le emozioni – del resto è noto – durano poco. E le Sardine – in assenza di una visione e di una proposta politica – al momento rappresentano una diffusa quanto emotiva condizione dell’anima e nulla più.

Le Sardine puntano dunque a darsi chiari connotati all’ombra di  un altrettanto chiaro orizzonte. Vogliono farlo con un Congresso ufficiale. Sarà una due giorni di incontri che dovrebbe tenersi a breve. La data sarà resa nota entro il 26 gennaio, giorno delle Regionali sia in Emilia-Romagna che in Calabria. La decisione è stata presa dal Direttivo Nazionale di Bologna delle Sardine e annunciata in tv dalla portavoce torinese Francesca Valentina Penotti.

In realtà un primo incontro collettivo c’era già stato a Roma il 15 dicembre, all’indomani della grande manifestazione in Piazza San Giovanni. Si tenne allo Spin time, lo stabile occupato balzato agli onori della cronaca perché il Cerimoniere del Papa andò a riallacciare la corrente calandosi in un angusto spazio.

Allo Spin Time si trattò di un Conclave Laico con 160 delegati provenienti da tutta Italia in cui furono fissate alcune regole base per il funzionamento del Movimento. E furono fissati 6 punti costitutivi. Fu deciso di non trasformare il Movimento in partito e di evitare candidature alle elezioni. Ma in quel caso gli organizzatori avevano rifiutato la definizione di Congresso.

Panta Rei, tutto intanto scorre… E l’Aggregazione delle Sardine va sempre più strutturandosi come un Movimento Nazionale. Qualcosa dunque potrebbe essere aggiunto o modificato negli originari punti costitutivi.

Intanto, dopo la manifestazione di ieri degli attivisti calabresi a Riace con l’ex Sindaco Mimmo Lucano Riace, il prossimo appuntamento è previsto per il 19 gennaio a Bologna. Per questo Evento è stata anche lanciata l’iniziativa di un Raccolta fondi. Finora sono giunti 50mila euro sulla piattaforma Ginger per coprire le spese della Manifestazione. Non manca chi chiede di conoscere i Nomi dei Sottoscrittori. Ma per la sottoscrizione di piccole cifre non vige alcun obbligo in merito.

Ps. Avviso agli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dalla scrittura corrente sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

07/01/2020  h.11.00