Security challenge, ultimi giorni per le startup della cyber sicurezza

Security challenge, ultimi giorni per le startup della cyber sicurezza

14 Settembre 2016 0 Di Pietro Nigro

Entro il 23 settembre el domande per aderire al Security challenge, programma per nuove startup nel settore della sicurezza informatica promosso da Luiss Enlab con Cisco.

Security challenge, ultimi giorni per le startup della cyber sicurezza

Ancora dieci giorni per aderire a Security challenge, il programma per la nascita di startup nel settore della cyber security promosso dalla Luiss Enlab in partnership con Ciscotech Europe. Il termine per aderire alla call, aperta a singoli promotori e compagini societarie, è fissato al 23 settembre.

Chiunque sia interessato, sia esso un talento singolo o una startup, singolo esperto o una compagnie societaria, può presentare la propria idea di business ad uno dei tre eventi organizzati in tutta Italia da Luiss Enlab, l’incubatore partecipato da Lventure Group: Cosenza il 15 settembre, Roma il 20 e Milano il 21.

Per partecipare come startup occorre un progetto ben definito e una compagine, o compagni di squadra adeguati al progetto., Si può partecipare come singoli se si ha un progetto ben definito ma non si ha una squadra di validi partneroppure se si ah talento e un progetto e si vuole entrare a far parte di una squadra.

I progetti selezionati verranno ammessi al programma Security challenge, che verrà sviluppato nella sede di Luiss Enlab, la Startup factory che ha sede nel cuore di Roma e che già ha accelerato un gran numero di startup italiane. Attraverso Luiss enlab, gli startupper verranno aiutati a sviluppare il proprio business e saranno inseriti in una vasta rete di investitori, corporation, istituzioni e media per creare una serie di opportunità di business e di relazione.

Nella prima fase del programma Security challenge, dedicata alla pre-accelerazione dei progetti e della durata di alcune settimane, le startup verranno aiutate a rafforzare la compagine e a sviluppare e definire la business idea, ed avranno a disposizione tutte le competenze manageriali e tecniche necessarie a realizzare un Minimum viable product.

Dopodichè, quattro progetti verranno selezionati ed ammessi alla fase di accelerazione, che si svolgerà per quattro mesi a partire da gennaio 2017, e riceveranno 80mila euro ciascuno, di cui 30mila in contanti e 50 mila in servizi qualificati. Il contributo sarà fornito da LVenture group spa sotto forma di partecipazione del 9 per cento del valore societario alla nuova compagine.