Shopping e Arte: Fidenza Village premia Erika Polizzi vincitrice del contest per Antonio Ligabue

Shopping e Arte: Fidenza Village premia Erika Polizzi vincitrice del contest per Antonio Ligabue

27 Novembre 2020 0 Di Patrizia Russo

Creativi di 70 paesi al contest per Antonio Ligabue digitale di Fidenza Village per interpretare l’immaginario di Antonio Ligabue, vince Erika Polizzi.

Contest per Antonio Ligabue promosso dal Fidenza Village

Antonio Ligabue è stato uno degli artisti più straordinari del Novecento italiano. Capace di trasformare le sue paure in opere piene di vitalità, prendendo ispirazione dalla sua terra e dalla natura.

Un talento in grado di dare vita a visioni incantate popolate di animali selvatici dai colori fortissimi che esprimono tutta la forza delle emozioni dell’artista e del suo mondo interiore.

La vita non convenzionale di Ligabue, immerso nelle nebbie della pianura padana, ha contribuito a creare il mito del “Van Gogh emiliano” celebrato quest’anno anche dall’incredibile interpretazione di Elio Germano nel film “Volevo nascondermi”.

L’universo di figure animalesche, magiche e naif di Ligabue continua a ispirare anche gli artisti del nuovo millennio che rispondono alla “chiamata alle arti” di Fidenza Village.

Delicatissimi acquerelli di moda, artwork digitali dai colori fluo, dipinti ad olio, matite e pitture su tessuto, animazioni digitali e papercuts: sono 540 i talenti creativi che da ogni angolo del globo hanno dato la loro personale interpretazione delle tematiche selvagge del pittore di Gualtieri.

La sfida internazionale di Fidenza Village agli artisti: reinterpretare l’immaginario di Antonio Ligabue in chiave contemporanea

L’occasione del concorso nasce dal desiderio di Fidenza Village, partner di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 e 2021, di affiancare l’esposizione “Ligabue e Vitaloni. Dare voce alla Natura” – in mostra a Parma fino a maggio 2021 – ospitando il quadro originale di Antonio LigabueLeopardo sulla Roccia” all’interno del Villaggio, portando così l’arte ed i suoi interpreti al di fuori dei luoghi consuetamente ad essa designati.

Un richiamo alla natura che da fisico diventa digitale

A fianco dell’originale olio su tela, in continuità con l’impegno di lunga data di Fidenza Village nel supportare la creatività e i talenti emergenti, si inserisce il contest digitale, curato da Kreativehouse.

Accedendo al canale Instagram #FidenzaVillage si potrà ammirare una grande galleria virtuale formata da centinaia di video e immagini provenienti da artisti internazionali.

La vincitrice

Erika Polizzi @erika.polizziart_ vincitrice del contest

Erika Polizzi, ha 27 anni, è nata in Romania e cresciuta a Firenze. Dopo gli studi all’Istituto d’Arte e all’Accademia, si avvicina al mondo dell’illustrazione quasi per caso e ne rimane così affascinata da trasferirsi a Macerata per seguire il prestigioso Master in Illustrazione editoriale Ars in fabula.

Grazie a questa esperienza conosce da vicino illustratori di fama internazionale e comincia la ricerca di una sua estetica personale.

Per il contest “This is your moment” ha realizzato un delicato disegno su china che ha poi colorato in digitale interpretando con spirito magico e positivo la poetica di Ligabue, giocando con elementi iconici del Villaggio. Un’alba giocosa e surreale.

Gli artisti partecipanti

In meno di un mese le immagini di più di 500 artisti da tutto il mondo, dal Giappone agli Stati Uniti, dalla Nuova Zelanda a Taiwan, dall’India all’Iran, dalla Korea alla Russia e naturalmente tantissimi artisti italiani, sia talenti emergenti che nomi affermati del panorama creativo.

Tra i tanti talenti internazionali Nahuel Bardi (Madrid) con il suo stile retrofuturista dai colori straordinariamente contemporanei.

Amy Maitland (Brasile) che reinterpreta il folklore attraverso colori bold e uno stile personalissimo, ironico e inconfondibile.

Daniela Spoto (Dusseldorf) che trasporta la lotta tra belve di Ligabue in un immaginario fiabesco.

Claudia Alexandrino, in arte Shut up Claudia, artista portoghese dai colori sgargianti e vintage e dai personaggi ironici e dirompenti.

Molly Yellow (Taiwan) con il suo mood superpositivo e kawaii.

Non mancano i grandi protagonisti della fashion illustration mondiale con lo stile sofisticato di Anna Tsvell (Russia), Melanie de Jong (Olanda) e ancora gli italiani Francesca Iorio, Atelier Ascari, Sara Ciprandi. Nadia Coolrista (USA) vincitrice del Fashion Face Award 2020.

Le atmosfere oniriche ed essenziali di Natascha Baumgärtner (Berlino) e il pop surrealismo di CosmicTato (Colombia).

Tra i talenti italiani hanno aderito anche Gaia Stella (Milano) che reinterpreta in chiave contemporanea la tradizione dell’illustrazione editoriale per bambini e ragazzi.

Martina Filippella (Milano) sospesa tra Frida Kahlo e Andy Warhol.

Cinzia Zenocchini (Milano) con il suo acquerello glamour e fiammante che sembra fuggito da un taccuino di viaggio.

Francesca Bruni (Firenze) in arte ExxVoto con il suo stile che attinge direttamente dai grandi dell’illustrazione ottocentesca come Aubrey Beardsley.

Michele Papetti, genio eclettico, che ha realizzato un fashion papercut in cui la materia ritagliata sfida in modo sfacciato l’illustrazione digitale.

@michelepapetti_

La stilosa Pop Art 2.0 di Alessio Bruno in arte AB81 (Seveso). Giulia Ripa (Piacenza) e Valeria Crociata (Milano) con i loro esperimenti cromatici.

Nick Holo (Vicenza) giovane artista dallo stile personalissimo che mescola un’estetica punk all’avanguardia digitale, Sofia Figliè (Carrara) che si ispira all’arte folk americana.

La giuria del concorso “This is your moment” è composta da grandi nomi della cultura, dell’arte e del design: Rossana Orlandi (icona del design internazionale, gallerista e ambasciatrice del design sostenibile), Davide Rampello (Direttore Creativo di Fidenza Village per Parma capitale italiana della cultura 2020+21), Simone Sbarbati (Co-fondatore e Direttore di Frizzifrizzi), Maria Vittoria Baravelli (art sharer e curatrice), Camilla Falsini (artista di fama internazionale, protagonista nel 2019 del progetto LOVE per Fidenza Village e MiArt), Michele Guerra (professore ordinario di cinema, fotografia e televisione all’Università di Parma e Assessore alla Cultura di Parma) e Francesca Velani (coordinatrice dei progetti di Parma Capitale della Cultura 2020+2021 e Vicepresidente Promo P.A. Fondazione).