Si alza il sipario sul Noisy Naples 2018 all’Arena Flegrea

Si alza il sipario sul Noisy Naples 2018 all’Arena Flegrea

30 Maggio 2018 0 Di Massimo Solimene

Noisy Naples 2018 all’Arena Flegrea dal 11 giugno al 30 luglio per un’estate sotto le stelle

Ricco il calendario degli eventi e dei live, prodotto da Etes Arena Flegrea, si comincia lunedì 11 giugno con una grande festa popolare a ingresso libero.

Una serata all’insegna della musica, naturalmente, ma anche della socializzazione e dell’intrattenimento. Già confermata la presenza di Enzo Avitabile con i Bottari, di James Senese Napoli Centrale e di Luché che daranno vita a tre suggestivi e coinvolgenti live.

Ma il cartellone del Noisy Naples 2018 è pieno di star della musica Italiana e soprattutto, internazionale, è già cosrsa al biglietto per i concerti di Bonobo (12 Giugno), di Noel Gallagher (21 Giugno), di Coez (29 Giugno), e ancora di Paul Kalkbrenner (30 Giugno), di Benji & Fede (7 Luglio), e di Kasabian (15 Luglio).

Chiusura con l’attesissimo live di Sting che è già, da giorni ormai, sold out e che sarà accompagnato nell’occasione da Shaggy.

11 Giugno – Ingresso Gratuito

Enzo Avitabile & Bottari | James Senese Napoli Centrale | Luché

Enzo Avitabile, è un musicista che ha valicato i confini  linguistici, stilistici e geografici come pochi. Vincitore di due premi Tenco, due David di Donatello, due Nastri d’argento, un Globo d’oro e un Ciak d’oro, a cui si aggiunge, nel 2017, il prestigioso Premio Ubu, per la colonna sonora del Vangelo di Pippo Delbono, ha diviso il palco con i più grnadi nomi della world Music. Lo scorso febbraio a pubblicato per la Sony Music il suo primo best of, “Pelle Differente”: un excursus sugli incontri artistici, sulle collaborazioni, sugli assemblaggi musicali sperimentati in questi anni.

James Senese, festeggia i cinquant’anni di carriere con un nuovo progetto, il doppio album live “Aspettanno ‘o tiemp”. registrato durante il tour invernale 2017, il lavoro del sassofonista partenopeo affiancato dai Napoli Centrale, contiene tutti i suoi grandi successi più due inediti. Testimone e protagonista assoluto di uno spaccato della musica napoletana, ha legato il suo inimitabile suono, oltre che ai Napoli Centrale e agli Showmen, ovviamente a Pino Daniele, di cui è stato “suono autentico e struggente”.

Luché, considerato come uno degli artisti pù originali del rap contemporaneo e contraddistinto da una personalità unica nel suo genere, Luché (al secolo Luca Imprudente), negli ultimi anni ha collaborato con i migliori protagonisti della scena hip hop nazionale, da Gué Pequeno a Clementino, Marracash, Achille Lauro es Emis Killa. Cresciuto nel quartiere Marianella di Napoli, ha iniziato il suo percorso musicale nel 1997 insieme al rapper e amic ‘Nto, con il quale fondò i Co’Sang, prima di dedicarsi alla carriera da solista e pubblicare tre album, ultimo dei quali è “Malammore”.