Sorrento, Paolo Jorio neo direttore del Museo Correale

Sorrento, Paolo Jorio neo direttore del Museo Correale

18 Gennaio 2021 Off Di Marco Martone
«Paolo Jorio è il nostro nuovo direttore!» ad annunciarlo è stato il Presidente del Museo Correale di Sorrento, Gaetano Mauro,

Sorrento, Paolo Jorio neo direttore del Museo Correale

«Paolo Jorio è il nostro nuovo direttore!» ad annunciarlo è il presidente del Museo Correale di Sorrento, Gaetano Mauro, a più di un mese dalla scomparsa improvvisa di Filippo Merola, da 18 anni al vertice della bellissima casa-museo sorrentina.

«Dopo il dolore per la morte di un direttore con cui ho condiviso 10 anni di gestione del museo – ha aggiunto il presidente Maurosono ora molto felice che alla guida del Correale ci sia Paolo Jorio, già da due anni consigliere del C.d.A del museo e di cui ho apprezzato il ruolo equilibrato e preparato e che ha accettato con entusiasmo la carica, accogliendo positivamente la nomina a suo favore da parte dell’intero C.d.A. Le novità a cui lavoreremo insieme al nuovo direttore si aggiungeranno a quelle su cui stiamo lavorando da più di un anno».

Anche il sindaco di Sorrento Massimo Coppola si congratula per la nomina del nuovo direttore: «Sono felice che alla direzione del Museo Correale ci sia una persona qualificata e competente e dalla grande esperienza nel settore. Faccio a Paolo Jorio i miei migliori auguri e sono certo che contribuirà, assieme al Presidente Gaetano Mauro, a portare il Museo Correale ai livelli che gli competono».

Jorio: Il Correale punterà su sinergie con università e altri musei

Non nascondendo il dispiacere nel subentrare alla direzione del Museo Correale a seguito della scomparsa dell’amico Filippo Merola, Paolo Jorio, attuale direttore anche del Museo Civico Filangieri e del Museo del Tesoro di San Gennaro di Napoli, ha così commentato la sua nomina: «È un incarico che mi rende molto orgoglioso – ha infatti detto il neo-direttore – perché il Correale è un museo stupendo, ricco di meravigliose opere d’arte, con incredibili potenzialità di sviluppo e che può diventare un importante polo artistico-culturale di riferimento di tutta la penisola sorrentina, con un grande respiro internazionale».

Jorio ha già preannunciato che, a breve, presenterà il suo piano quinquennale per lo sviluppo, la valorizzazione e la promozione del Museo Correale su scala nazionale e internazionale, creando importanti sinergie con gli Istituti Universitari e con gli altri Poli museali, forte anche della positiva esperienza apportata proprio da Jorio in qualità di attuale presidente del Distretto di Napoli “Via Duomo, La strada dei Musei”, che comprende il Museo Madre, il Complesso dei Girolamini, il Pio Monte della Misericordia, il Museo Civico Filangieri, il Museo del Tesoro di San Gennaro, il Museo Donna Regina Diocesano e l’ Archivio Storico Banco di Napoli.

Giornalista, conduttore radiofonico per la Rai autore e regista di numerosi documentari d’arte per la stessa Rai e per vari network internazionali, Paolo Jorio è anche scrittore di libri di narrativa come “il Filo di lana” edito da Tullio Pironti vincitore di ben otto premi letterari o come il “Mistero dell’Angelo Perduto” scritto insieme a Rossella Vodret edito da Skira e secondo classificato al Premio Arte città Amica Metropoli di Torino, oppure “Luoghi e Misteri del Caravaggio”, scritto sempre con Rossella Vodret, edito da Cairo Editore, presentato al Museo Correale nel 2019 e che ha ottenuto anche il Premio speciale della Critica “Premio Letterario Internazionale Montefiore”.

È anche autore e curatore di numerose pubblicazioni e cataloghi d’arte, volumi sulle bellezze culturali e museali e, anche nell’ambito della direzione museale, è stato destinatario di svariati riconoscimenti e premi tra cui, da ultimo, il Premio scientifico Capo D’Orlando per il Management culturale.

Questo articolo è stato pubblicato anche qui: http://www.scrivonapoli.it/148596/