Tenerife, l’isola dei 412 vulcani che fa felici adulti e bambini

Tenerife, l’isola dei 412 vulcani che fa felici adulti e bambini

26 Gennaio 2018 0 Di Francesca Pierpaoli

l mare d’inverno non è sempre triste come cantava Lorendana Bertè tanti anni fa. Anzi, se si sceglie una meta calda e tropicale, è il modo migliore per superare con più grinta il grigiore e il freddo.

Se i Caraibi sono troppo lontani e costosi, a solo quattro ore di volo dall’Italia ci sono le isole Canarie, presidio spagnolo immerso nell’Oceano Atlantico, praticamente di fronte alle coste del Marocco. Sono sette isole di origine vulcanica, caratterizzate da ampie spiagge sabbiose, ideali per i bambini e anche per i papà e le mamme che vogliono immergersi in acque cristalline e per patiti del windsurf. Ma attenzione, qui il mare è l’oceano, quindi l’acqua è sempre un po’ freddina. Noi siamo stati a Tenerife, la maggiore dell’arcipelago e sede anche delle città principali e della movida più sfrenata. Qui il clima è mite tutto l’anno e in inverno ci si può godere il tepore dei 22-25 gradi.

PASSEGGIARE SUI VULCANI

Se vi aspettate la tipica vegetazione tropicale, siete sulla strada sbagliata. A Tenerife tutto è di origine vulcanica e il paesaggio è un po’ brullo, specie nella parte meridionale dell’isola. Non è un caso che proprio a Tenerife si trovi il vulcano Teide, il monte più alto della Spagna coi suoi 3.700 metri di altezza, insieme a ben altri 411 vulcani – tutti spenti, state tranquilli.

La zona nord, invece, vicino alla capitale Santa Cruz è molto più verde. Per chi viaggia con i bambini la zona più adatta è quella della costa a sud, dove si trovano località come Playa de las Americas, Costa Adeje o Los Cristianos, il porto da cui salpano i traghetti per La Palma, La Gomera e El Hierro. Questo è il regno incontrastato dei grandi resort di respiro internazionale, che offrono di tutto e di più per il divertimento di grandi e bambini: piscine, animazione, escusioni sulla goletta per guardare i delfini e le balene, spettacoli di intrattentimento serale e tanto altro.

Chi ama il mare ogni giorno può andare alla scoperta di una spiaggia diversa: da quella nera vulcanica del Fanabè, a quella dorata de Las Americas e La Pinta. In prossimità della spiaggia provate le “Fish spa”: sono delle grandi vasche dove i garra rufa – pesciolini d’acqua dolce di origine turca – si occuperanno di fare una pedicure perfetta e di ripulire la pelle da cellule morte, duroni, callosità. Le vivaci creature sono delle buone forchette: infatti si nutrono di epidermide morta e in una seduta non inferiore ai 15 minuti fanno risplendere i piedi effettuando un vero e proprio peeling cosmetico 100% naturale e molto completo. Il costo per 20 minuti di “trattamento” è di 5 euro ed è molto divertente.

PARCHI E RISERVE

A Tenerife, per la gioia dei più piccoli, ci sono diverse attrazioni, prima fra tutte il celebre Loro Parque, ovvero il parco dei pappagalli (loro in spagnolo significa pappagallo), dove si può trascorrere un’intera giornata immersi nella natura. Nei suoi 120.000 metri quadrati potrete ammirare spettacoi di delfini e leoni marini, in uno dei più grandi acquari d’Europa, una caverna di pipistrelli, un giardino di orchidee, e ben 200 coppie di pinguini, di cui è stato riprodotto l’habitat naturale in modo davvero scenografico. Molto divertente è anche lo spettacolo dei pappagalli, animali straordinari che vi stupiranno con esibizioni in monopattino, skateboard e prove di matematica! Sono state recentemente aggiunte nuove attrazioni come Katandra, con le cime degli alberi che riproducono una vera giungla australiana, con ponti sospesi in cima agli alberi e dove è possibile dare da mangiare agli uccelli e andare ad incontrarli.

Un altro parco da visitare è il Siam Park, a Costa Adeje, ovvero il parco acquatico più grande d’Europa, costruito su un’area di 185.000 mq ed ambientato in un antico Regno del Siam, con tanto di pagode e mercato galleggiante. Una delle più emozionanti esperienze che si possono trovare nel parco è la macchina delle onde artificial, che arrivano fino a tre metri di altezza e che offrono una grande opportunità per fare surf. Le onde terminano in una magnifica spiaggia di sabbia bianca cristallina del Pacifico meridionale, che delizierà tutta la famiglia. Per i bambini c’è la Ciudad Perdida, dove è possibile scoprire i segreti di una vera fortezza acquatica, e ci si avventura attraverso i ponti, cascate e scivoli. E poi, ancora, tanti altri scivoli e giochi emozionanti. Se mamma e papà amano l’avventura devono provare l’attrazione più recente, ovvero la Torre del Poder, uno scivolo di 28 metri, quasi verticale, praticamente una goccia in caduta libera, che finirà per passare attraverso un tunnel in acrilico in una piscina piena di coccodrilli. Il Río Lento è il più grande del mondo, dove potrete rilassarvi scivolando attraverso un mondo di pesci tropicali, paesaggi lussureggianti e cascate… il giro termina con una discesa che attraversa la vasca degli squali, in sicurezza, naturalmente!

UN SET, Più CHE UN MONTE…

Un viaggio a Tenerife non è completo senza una bella gita alla scoperta dell’isola e del monte Teide, sede di un Parco Naturale inaugurato nel lontano 1954 ed oggi Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Prima di arrivare al Teide, però, fate un salto a Masca, piccolo borgo di soli 63 abitanti, e raccontate che da qui, secoli fa, partivano le spedizioni dei pericolosi pirati; poi fate tappa a Icod de los Vinos, per ammirare tutti insieme il “Drago millenario“, che non è un mostro mitologico, bensì la pianta più grande e antica delle Canarie, davvero impressionante!

Da qui proseguite per Garachico, un posto splendido pieno di monumenti ed edifici di interesse artistico, quali le chiese di Santa Ana e Nuestra Señora de los Ángeles, e per La Orotava, una bella cittadina in stile coloniale, alle propaggini del parco del Teide. Man mano che ci si addentra nel parco, ci si immerge in uno spettacolo lunare, fatto di crateri millenari, piccoli arbusti, scorci desertici affascinanti che ricordano pianeti come Marte, al punto che questa parte dell’isola è diventata un vero e proprio set a cielo aperto. Sono tanti, infatti, i film girati sul Teide: dai western di Sergio Leone, al più recente Scontro tra Titani, ad alcune scene di Fast and Furious. Per completare l’esperienza, prendete la funivia e salite fino alla cima del monte, da cui si gode un panorama unico sull’isola.