Terremoto a Taiwan, edifici crollati e 8 morti

Terremoto a Taiwan, edifici crollati e 8 morti

06 Febbraio 2016 0 Di Pietro Nigro

Scossa di 6,4 gradi di magnitudo questa mattina alle 3.57 locali nella città di Taipei. Trovate finora otto persone uccise dal crollo di case e negozi. L?esercito allestisce ricoveri di emergenza per gli sfollati.

Edifici crollati per il terremoto

Edifici di ogni dimensione ed epoca crollati o accartocciatisi su se stessi, scene di distruzione ovunque, centinaia di persone sfollate. Uomini e donne che emergono, ferite o a volte morte. E’ questo il tragico scenario che si vede nelle fotografie e nei video che i media internazionali e i social network stanno facendo circolare dopo il tragico terremoto di 6.4 gradi di magnitudo che ha colpito la parte meridionale dell’isola di Taiwan.

Il terremoto, inizialmente stimato con una magnitudo 6.7, si è verificato alle 3.57, ora locale, ed ha avuto il suo epicentro a circa 10 chilometri di profondità, 31 chilometri a sud, sud est dell’isola di Taiwan.

Tra le conseguenze che più hanno colpito, finora, il crollo di un’alta torre di appartamenti ricaduta su se stessa. Secondo l’agenzia Taiwan News (qui l’articolo), il terremoto che si è verificato sabato mattina presto ha fatto crollare un edificio di 17 piani nel distretto di Yongkang District, nella città di Tainan, imprigionando almeno un centinaio delle circa 200 persone che abitavano nei 60 appartamenti dell’edificio e che sono state salvate dopo almeno tre ore di sforzo delle squadre di soccorso. Ma in quell’edificio, secondo il centro delle emergenze di Taiwan, sarebbero morte almeno 4 persone, un bambino di 10 anni, un uomo di 50 anni e una donna di 55.