Toscano: il sigaro più buono del mondo diventa “Robusto”

Toscano: il sigaro più buono del mondo diventa “Robusto”

24 Ottobre 2020 0 Di Pietro Nigro

Dopo che il Toscano “Antico” ha vinto l’oscar del sigaro, MST lancia Toscano Robusto, il sigaro “tutto d’un pezzo” che punta agli intenditori.

Sigari per intenditori, arriva il Toscano Robusto

Compatto, fatto a mano, inammezzabile. E si chiama Robusto: è il nuovo sigaro Toscano che le Manifatture Sigaro Toscano hanno appena lanciato in produzione e che punta al mercato degl iintenditori.

Dopo “Duecento” e “Assolo” nella galleria di Manifatture Sigaro Toscano entra “Robusto”, il sigaro per gli intenditori che non scendono a compromessi, fumatori esperti, tosti, che chiedono l’esplosione della robusta fragranza sin dal primo assaggio. E su questo Toscano Robusto mantiene quel che promette, non è un semplice “esercizio di stile”, è un sigaro senza fronzoli, quasi scontroso, che va dritto al punto: intensità immediata, forza degustativa esplosiva.

E’ arrivato dunque il nuovo sigaro Toscano, che si presenta compatto, dalla forza prorompente che sprigiona fin dai primi puff, e fatto rigorosamente a mano.

Ad avvolgerlo, una fascia Kentucky nordamericana scura e resistente, proveniente dal Tennessee, che accoglie un filler di tabacchi italiani e nord americani studiata per dare forza ed equilibrio, esaltare il gusto e donare impatto in fumata.

Tutta la sua intensità, derivante dal tabacco concentrato in questa forma innovativa, si avverte sin dal primo puff. Proseguendo la fumata si percepiscono note tostate e di legno aromatico, per poi lasciare spazio a un retrogusto con picchi dolci e piccanti.

L’innovazione è il “filo rosso” che innerva il nuovo prodotto fatto a mano nella Manifattura di Lucca, a partire dallo studio della forma che completa la verticale di intensità sul blend del sigaro Toscano. Toscano Robusto misura 130 mm ed è stato progettato con pancia (19 mm) e punte (14 mm) ravvicinate per apportare alla fumata maggiore forza e intensità, caratteristiche che ne fanno un sigaro, appunto, “tutto d’un pezzo”.

Il nuovo sigaro Toscano Robusto, dunue, ha una forma innovativa, e dimensioni che lo rendon opressoché unico, e per giunta inammezzabile perché si può gustare solo per intero, date le sue misure a metà fra un sigaro lungo e un ammezzato.

Anche il packaging è innovativo: una confezione da 5 sigari in alluminio contiene un vano spugna che protegge individualmente ogni sigaro.

Il sigaro Toscano è il “migliore al mondo”

Il Robusto, che viene commercializzato i nedizione limitata a partire da queste settimane, entra dunque in una famiglia di sigari prestigiosi, che hanno appena conquistaot l’Oscar come “miglior sigaro del mondo”.

appena un mese fa, infatti, le Manifatture Sigaro Toscano hanno trionfato al Cigar Trophy, la notte degli Oscar del sigaro organizzata dall’autorevole Cigar Journal. A vincere, infatti, Antico Toscano, il sigaro premiato dai consumatori grazie alla votazione online prmossa dalla rivista, ed è diventato “Best Cigar – Other Countries”, il migliore al mondo tra tutti.

A ricevere virtualmente il prestigioso premio svoltosi per la prima volta online, Stefano Mariotti, Amministratore Delegato di Manifatture Sigaro Toscano, che per l’occasione ha commentato: “Siamo onorati e orgogliosi per questo importante riconoscimento che premia non solo il prodotto, ma tutta la filiera dei sigari Toscano: i nostri coltivatori, la passione e la dedizione di tutte le persone che lavorano in MST in Italia e nel Mondo. E’ un riconoscimento anche ai nostri distributori che operano in più di 70 paesi e a tutti i nostri consumatori e i nostri tabaccai che anche in un anno difficile come il 2020 non hanno mai smesso di credere nel nostro prodotto. Grazie a tutti, questo risultato è frutto anche della vostra passione e del vostro lavoro”.

Il Cigar Trophy nasce per iniziativa del Cigar Journal nel 1998 e i suoi premi si sono affermati come i più ambiti per i migliori brand e i migliori servizi del mondo dei sigari. Dal 2013 sono i consumatori ad assegnare i premi, inviando le proposte di candidatura e successivamente votando. www.cigartrophy.com.