Un Mertens “maradoniano” mata il Torino e risponde a Higuain

Un Mertens “maradoniano” mata il Torino e risponde a Higuain

18 Dicembre 2016 0 Di Marco Martone

QUATTRO GOL DEL FANTASISTA BELGA NELLA SFIDA DEL SAN PAOLO. LA JUVE SUPERA LA ROMA GRAZIE AL PIPITA E SI LAUREA CAMPIONE D’INVERNO CON DUE GIORNATE D’ANTICIPO. VINCONO LAZIO E INTER 

A due giornate dalla fine del girone d’andata, la Juventus battendo la Roma (1-0) con un gol del solito Gonzalo Higuain, si fregia del titolo, simbolico ma pur sempre significativo, di Campione d’inverno. Lo scorso anni toccò al Napoli, poi rimontato e superato dai bianconeri. Gli uomini di Massimiliano Allegri comandano in classifica con sette punti di vantaggio sui giallorossi. Contro la squadra di Spalletti i bianconeri hanno sofferto ma vinto con merito, lasciando agli avversari poche occasioni per rendersi pericolosi dalle parti di Buffon.

MERTENS ALLA… MARADONA MANDA IN VISIBILIO IL SAN PAOLO

Il grande protagonista della 17esima giornata, però, è stato il funambolo del Napoli Dries Mertens, autore di una prova strepitosa contro il Torino. Il fantasista belga ha segnato ben quattro reti, una delle quali in perfetto stile “maradoniano” con un “cucchiaio” a scavalcare l’estremo difensore granata Hart, che ha mandato in visibilio gli spettatori presenti sugli spalti. Una partita rocambolesca quella del San Paolo, terminata 5-3 per gli uomini di Sarri, capaci di dominare in lungo e largo, soprattutto nel primo tempo ma anche colpevoli di commettere errori in serie in difesa, che hanno regalato emozioni e qualche patema d’animo fino al termine della partita. Il Napoli vincendo ha superato il Milan, solo un pari per gli uomini di Montella al Meazza contro l’Atalanta (0-0) e si è sistemato al terzo posto a un solo punto di distanza dalla Roma.

LAZIO E INTER TENGONO IL PASSO, PALERMO SHOW A GENOVA

Con il Napoli sale anche la Lazio (3-1 alla Fiorentina), che Simone Inzaghi sta accompagnando in un campionato di grandi soddisfazioni. Ancora male i viola che dopo la sconfitta con il Genoa, nel recupero, si fermano anche all’Olimpico. Risale l’Inter di Pioli che ringrazia Candreva, il cui gol ha consentito ai nerazzurri di regolare un Sassuolo sfortunato e falcidiato da assenze e infortuni. La grande sorpresa della giornata arriva da Genova, dove il Palermo riesce a capovolgere nel finale una situazione quasi compromessa, passando dall’1-3 al 4-3 nel giro di pochi minuti. Una vittoria importante per Corini che ora non è più ultimo in classifica. Posizione che ricopre, invece, il Pescara sconfitto in casa dal Bologna (0-3). Nelle altre gare da segnalare la terza vittoria consecutiva dell’Udinese (2-0 al Crotone) e i successi di Empoli (2-0 al Cagliari) e del Chievo (2-1 contro la Sampdoria). Mercoledì e giovedì si torna in campo per l’ultimo turno prima della sosta natalizia.