Una ‘manita’ in faccia: Rocco si arrabbia, ma Montella non è a rischio

Una ‘manita’ in faccia: Rocco si arrabbia, ma Montella non è a rischio

11 Novembre 2019 Off Di Redazione In24

Commisso si infuria dagli Stati Uniti, la Fiorentina non è costruita per l’Europa ma così è una figuraccia. Niente esonero del tecnico.

Colpita, e affondata. Spezzata dalla tempesta scatenata dal Cagliari. Diluviava, ieri, alla Sardegna Arena. In tutti i sensi. E la nave viola, con tutto il suo equipaggio, si è consegnata all’abisso. Da tempo, non si assisteva ad una disfatta del genere. Un 5-2 che sa tanto di sentenza definitiva: per solo poter pensare all’Europa serve di più in tutti i sensi: sia in campo che dal mercato di gennaio. Lo raccontano i fatti, lo conferma la classifica. Sono sei i punti di distanza. Abbastanza da mettere da parte almeno per il momento le tentazioni e prendere spunto da ogni partita per crescere. Così scrive il Corriere Fiorentino.

FURIOSO, MA NIENTE ESONERO. Perché una cosa è certa: se fuori dal campo Commisso corre veloce la squadra ha bisogno di altri tempi. Certo, giornate come quella di ieri fanno malissimo. E le parole di Rocco (che per assistere al match aveva puntato la sveglia alle 6 del mattino) lo lasciano intendere chiaramente. «Ancora una volta abbiamo fatto un primo tempo non giocando bene e la squadra non mi è piaciuta. Sono molto rattristato per i nostri tifosi che anche qui a Cagliari ci sono sempre stati vicini», ha tuonato un presidente decisamente contrariato. Ciò non significa, tanto per andare subito al sodo, che sia pronto a mettere in discussione Montella. E pazienza se i tifosi, su social, radio e siti internet, ne chiedono la testa. Non accadrà. Fin da subito infatti, la società ha spazzato via con fermezza l’ipotesi esonero. L’allenatore resta al suo posto.

NIENTE EUROPA. Anche perché, nella testa del club, questa è una squadra che non ha (per ora) i mezzi per lottare per l’Europa. Si può sognare, se si vuole, ma senza perdere il contatto con la realtà. Per intendersi: la Fiorentina sta facendo esattamente il campionato immaginato alla vigilia. Certo, ma è un discorso che vale per Montella come per tutti (giocatori e dirigenza compresi), da qua a fine stagione dovrà dimostrare di meritarsi la fiducia anche per il futuro. Per quando davvero, i viola, dovranno presentarsi ai nastri di partenza del campionato con ambizioni europee.

L’articolo Una ‘manita’ in faccia: Rocco si arrabbia, ma Montella non è a rischio sembra essere il primo su fiorentina.it.