Vade retro Inter! Il Napoli corre sulle ali di Mertens

Vade retro Inter! Il Napoli corre sulle ali di Mertens

26 Ottobre 2017 0 Di Marco Martone

Il Napoli non cede e mantiene il primo posto in classifica respingendo gli attacchi dell’Inter, che per una notte ha cullato il sogno di essere in testa. Le big vincono tutte!

Vade retro, Inter! Il Napoli corre sulle ali di Mertens

Non c’è stato il sorpasso, che molti attendevano, dell’Inter ai danni del Napoli. Quello virtuale, messo a segno sabato sera dopo la vittoria sulla Sampdoria, sconfitta 3-2 al Meazza, non contava un bel nulla, visto che gli azzurri la loro partita dovevano ancora giocarla. Parlare di Inter capolista era un azzardo, un titolo ad effetto per qualche giornale del nord. Alla fine della decima giornata le cose, semplicemente, non sono cambiate. Almeno per ora, dunque, in testa alla graduatoria di serie A c’è sempre il Napoli, che ha sconfitto in trasferta il Genoa (2-3), riprendendo la propria corsa dopo il pareggio del San Paolo, contro la squadra di Spalletti, che da qualcuno era stato addirittura considerato come un “mezzo passo falso”.

Napoli e Inter hanno vinto in maniera analoga, affrontando le due formazioni di Genova e soffrendo nel finale, dopo aver dominato la partita. Non a caso il punteggio delle due gare è stato il medesimo.

Giornata quasi interlocutoria, quindi, visto che le squadre di testa hanno fatto tutte bottino pieno, a testimonianza di un torneo sempre più spaccato in due. Al vertice cinque formazioni di livello superiore, con il Milan che cerca di ritrovare se stesso. Poi tutte le altre che sembrano fare un campionato a parte.

Anche così si spiegano alcuni risultati roboanti, con punteggio quasi tennistici. La decima di serie A, detto di Napoli e Inter, ha visto le vittorie della Juventus (4-1 alla Spal), della Lazio (1-2) sul campo del Bologna e della Roma (1-0 al Crotone), grazie a un rigore un po’ sospetto che neanche la Var ha deciso di non concedere.

Torna a vincere anche il Milan, per la tranquillità di Montella, che rigetta le voci di avvicendamento sulla sua panchina, che cominciavano a farsi pressanti. I rossoneri, che sabato attendono la Juve, hanno battuto 4-1 il Chievo Verona.

Nelle altre partite spicca la bella vittoria dell’Atalanta (3-0 al Verona) e quella in extremis del Cagliari (2-1) sul derelitto Benevento, cui il cambio in panchina non ha prodotto gli effetti sperati. Vince anche la Fiorentina (3-0) sul Torino, mentre l’Udinese fa il colpaccio in trasferta contro il Sassuolo (0-1).