Vaticano, Papa Benedetto va da Papa Francesco

Vaticano, Papa Benedetto va da Papa Francesco

28 Giugno 2016 0 Di Pietro Nigro

Rara apparizione pubblica, oggi in Vaticano, per Papa Ratzinger: l’ex pontefice ha incontrato il suo successore, Papa Bergolio, durante la celebrazione dei 65 anni dalla sua ordinazione sacerdotale.

 Vaticano, Papa Benedetto incontra Papa Francesco

Storico incontro, oggi, nel Palazzo apostolico in Vaticano: Papa Benedetto, che oggi ha celebrato i 65 anni dalla sua consacrazione sacerdotale, ha incontrato Papa Francesco. Un incontro storico, mai accaduto prima, oltre che una rarissima apparizione pubblica per l’ex pontefice, tornato nel Palazzo per la prima volta dopo le sue dimissioni dal soglio pontificio, nel 2013. Non era mai accaduto prima, nella storia bimillenaria della Chiesa, che due pontefici si incontrassero negli appartamenti pontifici.

Nemmeno due giorni fa, tra l’altro, Papa Bergoglio, appena tornato da una visita in Armenia, ha parlato proprio di Benedetto, per escludere che il suo predecessore abbia alcun ruolo o influenza sul suo Pontificato e soprattutto per smentire ancora una volta le voci di quanti, all’interno del Vaticano e della Chiesa, ancora contestano la validità della sua elezione.

In occasione dello storico incontro, Papa Ratzinger si è tolto lo zucchetto, in segno di rispetto per il nuovo Pontefice, e lo ha abbracciato calorosamente. A sua volta, Francesco ha sottolineato che Ratzinger oggi “continua a servire la Chiesa, non smette di contribuire veramente con vigore e sapienza alla sua crescita; e lo fa da quel piccolo monastero in Vaticano”.

Papa Ratzinger è il primo pontefice ad essersi dimesso negli ultimi 600 anni, ponendo fine al suo pontificato dopo otto anni. L’ex pontefice tedesco, che ha ormai 89 anni, dalle sue dimissioni vive in un convento all’interno dei giardini vaticani e ha fatto pochissime apparizioni in pubblico.

Per Bergoglio “la provvidenza ha voluto che lei, caro confratello, giungesse in un luogo per così dire propriamente ‘francescano’ dal quale promana una tranquillità, una pace, una forza, una fiducia, una maturità, una fede, una dedizione e una fedeltà che mi fanno tanto bene e danno forza a me ed a tutta la Chiesa”.

E Papa Benedetto gli ha risposto con altrettanta commozione, ringraziandolo perché “dal primo momento dell’elezione, in ogni momento della mia vita qui, mi colpisce interiormente e mi fa sentire “protetto”.

 

Al ritorno dal viaggio in Armenia, Papa Bergoglio ha decisamente smentito che il suo predecessore possa essere una sorta di Papa parallelo.

“C’è solo un Papa” – ha detto Bergoglio ai giornalisti che lo hanno interpellato.