Verso il Governo, accordo chiuso tra M5s e Pd. Di Maio rinuncia a fare il Vicepremier. Si vota sulla Rousseau

Verso il Governo, accordo chiuso tra M5s e Pd. Di Maio rinuncia a fare il Vicepremier. Si vota sulla Rousseau

03 Settembre 2019 0 Di Marino Marquardt

Passi avanti verso il Governo Conte bis: Luigi Di Maio rinuncia alla poltrona di vicepremier (forse). Oggi il voto degli attivisti del Movimento 5 stelle sulla piattaforma Rousseau.

Oggi sulla piattaforma Rousseau il referendum sul governo M5s-Pd

“Vota Sì, vota Sì…” come il “Vota Antonio, vota Antonio…” dell’indimenticabile Totò.

Sono forti e chiari gli appelli agli iscritti Cinquestelle a votare Sì all’accordo M5s-Pd da parte del Premier Incaricato, Giuseppe Conte, e da parte del Capo Politico del Movimento, Luigi Di Maio. Appelli all’imbrunire di una giornata in cui l’intesa programmatica tra le parti è stata di fatto chiuso.

Ma non è tutto. Di Maio ha annunciato la rinuncia ufficiale alla poltrona di Vicepremier accogliendo così la proposta del Dem Dario Franceschini. Di Maio farà parte della compagine di Governo in un ruolo da definire.

Si chiudono i giochi preliminari sul programma, dunque. Resteranno ora da chiudere quelli sulle Poltrone abbinate ai Ministeri.

Intanto – a conferma dell’annunciato lieto fine – i tecnici della Piattaforma Rousseau hanno invertito anche l’ordine della risposta al quesito al quale domani saranno chiamati a rispondere gli iscritti Cinquestelle. Il SI’ sulla scheda online precederà il NO, inizialmente pubblicato al primo posto nello spazio delle risposte. Una collocazione che aveva sollevato più di un sospetto… L’effetto-Beppe Grillo scuote anche la Casaleggio Associati…

03/09/2019   h.05.45