Verstappen domina il GP Emilia Romagna 2021, le Ferrari ad un soffio dal podio

Verstappen domina il GP Emilia Romagna 2021, le Ferrari ad un soffio dal podio

18 Aprile 2021 0 Di Camilla Alcini

Gp Imola, vince la Red Bull di Max Verstappen: dominio quasi assoluto del giovane pilota olandese, ora a -1 dal primo posto della classifica piloti.

Verstappen domina il GP Emilia Romagna 2021, le Ferrari ad un soffio dal podio

In Emilia Romagna vince la Red Bull di Max Verstappen. Dominio quasi assoluto del giovane pilota olandese, che dal primo sorpasso su Hamilton fino all’ultimo giro ha guidato con precisione e grinta. Questa vittoria gli fa guadagnare 25 punti, che lo portano a -1 dal primo posto della classifica piloti, attualmente occupata dal campione in carica Lewis Hamilton che termina al secondo posto.

Gara bagnata e piena di colpi di scena

Pur essendo aprile, il clima di Imola non è affatto soleggiato, e in poco tempo l’intero circuito storico dell’Emilia Romagna si bagna e cambia le sorti dei piloti.

La partenza movimentata causa subito una safety car che rimane per i primi sette giri. Segue una situazione piuttosto stabile con le prime posizioni occupate da Verstappen, Hamilton e Leclerc.

Ma al giro 28 iniziano i cambi gomma e le strategie. Ad uscire per primo è Verstappen, Hamilton sceglie di aspettare ma perde due secondi cruciali al pit stop che lo rimettono dietro all’olandese.

A metà gara um brutto incidente tra Bottas e Russell causa molti detriti. Bandiera rossa, la direzione sceglie di interrompere la gara che riprenderà solo alle 16:25. La nuova partenza vede Norris davanti alla Ferrari di Leclerc, e permette ad Hamilton una rimonta che lo porterà al podio.

Ferrari ad un soffio dal podio

Giornata positiva per le due rosse nel primo Gran Premio di casa. Sebbene con un po’ di amaro in bocca per un terza posizione mantenuta a lungo e poi persa da Leclerc, c’è da festeggiare la prestazione duratura per tutti e 63 i giri di entrambe le vetture.

Carlos Sainz, pur partendo dall’undicesimo posto per un errore in qualifica il sabato, oggi conclude in quinta posizione. Charles Leclerc conclude quarto, dove aveva iniziato. A fine gara dichiara ai microfoni: “La partenza non è stata la migliore da parte mia ma non credo sarebbe cambiato molto. Facciamo fatica sui rettilinei, ma a parte questo oggi direi gara positiva e passo abbastanza buono.”

Incidente Russell-Bottas

A metà gara un brutto incidente tra il pilota della Mercedes Valtteri Bottas e la Williams di George Russell. L’una contro l’altra, le due macchine finiscono sulla ghiaia parzialmente distrutte. Nonostante l’incidente ad alta velocità, entrambi i piloti escono dalle vetture illesi e hanno il tempo per confrontarsi piuttosto vivacemente con ancora addosso tutta l’adrenalina dello spavento.

Di chi sarà la colpa? Russell sostiene di essere stato spinto sul bagnato da una sterzata di Bottas, Bottas di non aver sbagliato nulla.

Il team principal Mercedes Toto Wolf lo definisce un incidente di gara, forse nel tentativo di mettere pace tra un suo pilota e un suo pupillo destinato ad entrare in Mercedes, di cui è già il pilota di riserva.

Lotta accesa per il podio sul finale

Lotta accesa nel finale di gara per il secondo posto, con Hamilton che dopo una rimonta va alla caccia di Leclerc, che a sua volta è alla caccia di Norris.

Alla fine ha la meglio la Mercedes di Hamilton, che dopo pochi tentativi sorpassa la Ferrari del monegasco, nettamente più lenta sui rettilinei.

Poi è il turno di Norris, con cui Hamilton ci regala un duello all’inglese da cui il campione in carica esce nuovamente vincitore, guadagnandosi il secondo posto. Nel post gara, commentando la gara di Hamilton, il suo team principal Toto Wolf dice ironicamente che il 7 volte campione del mondo “ha tanto potenziale”, e non si può non essere d’accordo.

Super Lando

Una sorpresa che è sempre meno una sorpresa vedere Lando Norris a combattere per le prime posizioni. La McLaren dell’inglese vola e compete con dignità con la Mercedes, la Red Bull e la Ferrari. Il terzo posto vinto oggi da Lando e la precisione con cui a soli 21 anni se lo è guadagnato gli valgono il titolo di pilota del giorno. Lo scambio di commenti di incoraggiamento con Hamilton ieri deve aver portato fortuna al suo connazionale! È il suo secondo podio in carriera.

Appuntamento per il prossimo Gran Premio in Portogallo.

La classifica piloti dopo il GP Emilia Romagna 2021

  1. Lewis Hamilton – 44
  2. Max Verstappen – 43
  3. Lando Norris – 27
  4. Charles Leclerc – 20
  5. Valtteri Bottas – 16
  6. Carlos Sainz – 14
  7. Daniel Ricciardo – 14
  8. Sergio Perez – 10
  9. Lance Stroll –  7
  10. Pierre Gasly – 4