A2, Vince Soundreef Siena: quarta sconfitta per Cuore Napoli

A2, Vince Soundreef Siena: quarta sconfitta per Cuore Napoli

24 Ottobre 2017 0 Di Massimo Solimene

Quarta sconfitta consecutiva al Palaestra per Cuore Napoli, in testa tutto il match ma battuta nel tempo supplementare da Soundreef Siena per 85-79.

Soundreef Siena batte Cuore Napoli Basket 85-79

Nulla da fare per Cuore Napoli Basket, battuta dalla Soundreef di Siena 85-79. Ma i padroni di casa si impongono sugli azzurri solo nel tempo supplementare, anche perché gli azzurri hanno dovuto fare a meno di Mastroianni e Caruso e di Kerry Carter.

Gli azzurri schierano nello starting five Maggio, Mascolo, Fioravanti, Vucic e Nikolic. Turner apre le danze, Nikolic si costruisce un buon canestro e Mascolo infila la tripla al terzo minuto. Gli americani di Siena riportano avanti i padroni di casa ma Fioravanti dalla lunetta non sbaglia e firma il 6-7 di metà quarto. Siena segna solo dalla lunetta, mentre i partenopei colpiscono due volte dall’area grazie a Vucic e all’8′ si portano in vantaggio 10-12. Nel finale Siena ritrova il vantaggio, ma Vangelov risponde per due volte, finché  Simonovic firma l’ultimo canestro del quarto.

E’ il canestro di Vangelov – terzo di fila – a riaprire i giochi nel quarto successivo, e Casella riduce dalla lunetta ma Sorrentino porta gli azzurri a +4. Sempre Casella centra la prima tripla per Siena che arriva a 19-20 al 13’. Il serbo, sempre dalla lunetta, continua a segnare per i partenopei: il 3/4 vale il 19-23. Ma anche Nikolic è in fibrillazione e realizza 6 punti di fila portando i suoi al 21-29 registrato al 17’. Ebanks segna dall’area, Maggio e ancora Ebanks dalla lunetta non sbagliano ma il capitano azzurro infila la tripla del 25-34 del 19’. Ebanks risponde con un 2+1 prima che Mascolo in penetrazione realizzi il canestro che chiude il tempo sul risultato di 28-36.

Al rientro dal riposo, grande schiacciata di Fioravanti, poi è botta e risposta continuo tra Ebanks e Vucic, e le due squadre arrivano al 32-43 al 23′. Siena parte in quarta per cercare almeno di ridurre il vantaggio, Lestini suona la carica con la sua tripla seguito a ruota da Sandri e Saccaggi dalla lunetta, e siamo al 40-43. Mascolo realizza da sotto ma Ebanks subisce l’ennesimo fallo e dalla lunetta accorcia nuovamente. A metà quarto, botta e risposta tra Nikolic e Ebanks: il serbo centra la tripla annullata dall’americano (45-48). Turner dalla lunetta riduce ad 1 punto lo scarto, Vangelov stoppa Ebanks mentre Fioravanti va a segno due volte per il 48-52. Siena, dalla lunetta, accorcia ma la tripla a fil di sirena di Turner vale il pareggio alla fine del terzo quarto.

All’inizio del quarto quarto, invece, Siena inizia il recupero che la porterà a vincere il match con un parziale di 6-0 firmato interamente da Borsato che porta il risultato a 58-52. Mascolo va a segno, Casella risponde, ma Nikolic tenta un parziale recupero per il Napoli che arriva a -4. Al 33’ Fioravanti accorcia ulteriormente, Turner segna dall’area ma con la tripla di Sorrentino si arriva a 62-61 a metà quarto. Quinto fallo per Vangelov, che permette a Ebanks di realizzare dalla lunetta. Mascolo tenta di mantenere il punteggio degli azzurri che arrivano a -1, ma i padroni di casa riallungano il passo con una tripla di Turner. Fioravanti realizza una bomba da tre prima e un’altra dopo il tiro di Turner, e riporta gli azzurri in temporaneo vantaggio: 69-71 al 39′. Ebanks pareggia i conti dalla lunetta mentre Maggio fallisce il canestro della vittoria.

I senesi dilagano subito all’avvio dell’overtime, con un 5 a 0 realizzato da Ebanks e Casella con Fioravanti che dalla lunetta accorcia ancora. Ancora Ebanks segna il +5, Vucic accorcia. Al 43° Sorrentino fa il pieno ma Casella infila la tripla del +4 (81-77). Mascolo si costruisce un buon canestro, ma Lestini risponde con la schiacciata dell’85-79 che chiude la gara.

La cocente sconfitta non delude coach Ponticiello, che riconosce l’ottimo livello del gioco espresso sul campo di Siena dai suoi ragazzi, peraltro costretti all’ultimo minuto a rinunciare anche a Carter.

“Alla luce dell’evidente ritardo, non si può che essere soddisfatti – ha detto a fine partita – Dal 1’ al 45’ siamo stati nel piano partita e per questo siamo molto dispiaciuti poiché questa era un’occasione che ci eravamo costruiti. Siamo in evidente crescita, ma siamo davvero rammaricati per non aver portato a casa i due punti”.

 

Soundreef Siena – Cuore Napoli, i tabellini

Soundreef Siena-Cuore Napoli Basket 85-79 dts (15-16; 36-28; 52-52; 71-71)

Soundreef Siena: Masciarelli ne, Ebanks 31, Casella 12, Cepic ne, Borsato 6, Vildera ne, Simonovic 2, Sandri 2, Saccaggi 6, Ceccarelli ne, Lestini 5, Turner 21. Coach Griccioli.

Cuore Napoli Basket: Sorrentino 9, Malfettone ne, 3 Carter ne, Fioravanti 19, Zollo ne, Mascolo 13, Vangelov 6, Ronconi, Gallo ne, Vucic 11, Maggio 5, Nikolic 16. Coach Ponticiello.