Come scrivere un articolo per Italia Notizie 24 e rispettare la Seo

Come scrivere un articolo per Italia Notizie 24 e rispettare la Seo

Per scrivere un articolo per Italia Noizie 24 non basta saper scrivere; è necessario che l’articolo sia ottimizzato per il web. Ecco una breve guida alla Seo.

Come scrivere un articolo per Italia Notizie, e farlo leggere con la Seo

Italia Notizie 24 è un giornale ed è pubblicato on line: come tale richiede perciò che gli articoli rispettino le regole della redazione giornalistica, nonché quelle della ottimizzazione, la Seo o Search Engine Optimization, che sono indispensabili per far indicizzare ogni pagina web e farla trovare al lettore tramite i motori di ricerca.

Le regole della Seo valgono per ogni pagina web, ma nel caso degli articoli di notizie esse sono addirittura indispensabili, e vanno applicate con modalità specifiche per le news. Insomma, il giornalista on line deve utilizzare tecniche di marketing digitale al fine di farsi notare e farsi leggere dai suoi lettori.

Ecco di seguito una breve guida che spiega come scrivere un articolo per Italia Notizie 24 che sia valido dal punto di vista giornalistico e dal punto di vista della Seo.

Chi, ovvero per quale pubblico scrivere un articolo

Ogni giornalista dovrebbe sempre avere in mente un’idea di massima del pubblico per il quale scrivere un articolo, colui o colei che abitualmente è interessato a quell’argomento, a quell’autore, a quella sezione o a quel giornale, o a tutti questi elementi messi insieme.

La persona a cui ci rivolgiamo potrebbe essere definita per età, per nome, per il lluogo in cui vive, per l’occupazione abituale, per gli interessi e per le abitudini, e costituisce ovviamente solo una parte del più ampio pubblico a cui potenzialmente ci rivolgiamo.

Conoscere questa o queste persone non è obbligatorio, ma è molto utile per meglio indirizzare la nostra scrittura e per produrre contenuti interessanti e coinvolgenti per quel o quei pubblici.

Cosa, ovvero scegliere la keyword dell’articolo

Normalmente, ogni articolo di notizie, e anche ogni pagina sul web, verte intorno ad un determinato argomento, il cuore della storia che stiamo raccontando. Quella che nei giornali una volta si chiamava il focus, e che sul web si chiama Keyword, parola chiave..

Ogni articolo, come ogni notizia che in esso è contenuta, fa perno su una o più parole chiave o focus. E anche la pagina web fa perno intorno alla o alle keyword, perché rappresentano quel concetto che probabilmente il lettore cercherà sui motori di ricerca.

Normalmente, l Keyword, che fa parte della notizia stessa e le è intimamente connessa, permette sia alla mente del lettore, che al motore di ricerca, di classificare opportunamente “l’argomento”, nonché anche a circoscriverlo, definirlo e limitarlo.

Per questo motivo, la o le parole chiave non sono mai troppo vaghe o generiche, e saranno invece più spesso specifiche, in modo da restringere il campo di ricerca e permettere al motore di fornire risultati più pertinenti.

Prima di scrivere un articolo o contenuto per il web occorre perciò riflettere e individuare la o le parole chiave su cui verte il pezzo.

Per meglio definire le parole chiave che fanno al caso nostro è possibile utilizzare strumenti online, come il motore di ricerca Google o con strumenti come Google Ads, SemRush e Ubersuggest.

Come, ovvero come si comporta il lettore

Esaminare il comportamento degli utenti relativamente a una certa parola chiave può essere molto utile a per comprendere quale contenuto preferiscono, e quindi definire il tipo di contenuto da fornire per interessarlo di più.

Per esempio, le ricerche possono farci capire se sul quella keyword gli utenti preferiscono i video, i documenti Pdf da scaricare o le immagini, e ci permettono di regolarci di conseguenza. In una testata web oriented perfino la strategia editoriale, il calendario e la stessa attività di redazione potrebbero essere guidati da tali analisi.

Costruire la credibilità del giornalista e della redazione

La credibilità sul web è molto importante, e non si identifica solo con la notorietà del redattore o del giornale per cui si scrive, ma anche e soprattutto con l’originalità e con la veridicità del proprio contenuto, che comprende informazioni  scritte, immagini e video, nonché un ampio numero di link a fonti esterne come documenti, altri siti web, profili social etc.

Ebbene, è fondamentale che tutto quel che si inserisce nel proprio contenuto sia vero, e verificato. E a questa regola giornalistica non sfuggono anche i link, che devono sempre essere controllati prima di inserirli nel testo.

Contemporaneamente, è importante per la propria credibilità che altri siti “puntino” con i loro link ai nostri contenuti: più link in entrata abbiamo più è autorevole il nostro contenuto. Ma, al contrario, è assolutamente disdicevole “comprare” falsi link, che ci farebbero perdere completamente punteggio sui motori di ricerca e quindi credibilità.

Le regole da seguire per scrivere per la Seo

All’origine della Seo ci sono le lentezze delle vecchie connessioni ad internet, tanto che sin dal 2003 Google ha iniziato a “dettare regole” per l’ottimizzazione Seo dei siti. E poiché Google è di gran lunga il motore di ricerca più usato al mondo, va da se che rispettare le sue regole è indispensabile anche per giornali e giornalisti che vogliono essere “visti” da quel motore.

  • Ottimizzazione SEO del testo: inserire sempre titoli e sottotitoli; i titoli, solitamente classificati da H1 a H5, sono utili per organizzare un articolo e insegnare al motore di ricerca di cosa tratta ogni paragrafo. E’ molto utile includere parole chiave anche nei titoli, poiché Google presta attenzione a questi elementi.
  • Collegamenti interni ed esterni: sono molto utili i collegamenti interni, che portano gli utenti ad altre pagine dello stesso sito, e i collegamenti esterni, che portano i lettori a un altro dominio.
  • Testo alternativo alle immagini: il testo alternativo viene visualizzato quando il mouse passa su un’immagine o quando l’immagine non viene caricata. È progettato principalmente per l’accessibilità in modo che possa essere letto dagli screen reader. Tuttavia, è anche un utile strumento SEO: per essere efficace deve essere un testo alternativo che descriva la foto, incorpori le parole chiave e sia relativamente breve, come una didascalia.
  • Parole di transizione: sono quelle parole utili a collegare una frase a un’altra, che miglioreranno il punteggio del contenuto nei risultati della ricerca.
  • Storia leggibile: gli articoli devono contenere storie interessati e ben scritte, ma anche quel che facilita la lettura è utile; quindi titoli (in formato H1, H2 e H3), foto, video e info-grafiche. Google è dotato di strumenti che capiscono se l’articolo è leggibile o meno, e quindi meritevole di segnalazione ai lettori.

Al di sotto dello spazio in cui si inserisce l’articolo, è inserito Yoast Seo, uno strumento per ottimizzare il testo: esso comprende una casella per inserire la keyword o frase chiave prescelta, l’anteprima di Google e la meta descrizione in cui inserire una descrizione sintetica del contenuto (massimo una riga e mezza, nonché lo strumento Analisi Seo, che fornisce indicazioni utili per migliorare l’ottimizzazione.