Contenuto Pubblicitario
GP Belgio, tre ore di attesa sotto la pioggia per tre giri. Verstappen, Russell e Hamilton sul podio di SPA

GP Belgio, tre ore di attesa sotto la pioggia per tre giri. Verstappen, Russell e Hamilton sul podio di SPA

29 Agosto 2021 0 Di Camilla Alcini

Tre ore di attesa per la pioggia, poi tre giri: al GP Belgio vincono i piloti che in qualifica hanno guadagnato le prime file: Verstappen, Hamilton e Russell.

GP Belgio, tre ore di attesa sotto la pioggia per tre giri. Verstappen, Russell e Hamilton sul podio di SPA grazie alla performance del sabato

Tre ore di attesa per poi fare tre giri: il GP del Belgio è stato una maratona che ha visto trionfare i piloti che in qualifica hanno guadagnato le prime file.

Tra questi, i due contendenti del primato mondiale, Max Verstappen e Lewis Hamilton, accompagnati da un incredibile George Russell. Il pilota della Williams conquista cosi il suo primo podio, in uno scenario a tratti biblico.

I tentativi di Masi per far ripartire il GP del Belgio

La partenza prevista per le 15 è stata subito spostata per le condizioni meteo di Spa, in Belgio, nella speranza di un miglioramento.

Ma la pista bagnatissima e una pioggia incessante non hanno permesso di correre neppure più tardi.

Sono servite a poco le lamentele del pole man sconfitto in Ungheria Max Verstappen, che riteneva che le condizioni “non fossero poi cosi male“. Dall’altra parte Lewis Hamilton riteneva che non si potesse guidare.

Bandiera rossa, i piloti tornano ai box e restano in attesa fino alle 18.17, quando una viene effettuato un nuovo tentativo di partenza. Nel frattempo sono trascorse tre ore, tra un sonnellino pomeridiano per Lando Norris, una zuppa per Yuki Tsunoda e due tiri al pallone per Sebastian Vettel.

Il pubblico non molla: neppure il diluvio spegne il fuoco dei tifosi della Formula 1.

Masi fa ripartire i piloti ma dura poco. Si tratta dei tre giri che da regolamento permettono di assegnare metà dei punti, rendendo valida la gara.

Una decisione che non fa mancare le polemiche sui social, ma che ha scelto di premiare le performance del sabato.

I commenti dei piloti dopo il GP del Belgio

Max Verstappen: “È un gran peccato non aver corso ora, all’inizio avevo detto di correre ma abbiamo aspettato un po’ e la situazione è peggiorata. È una vittoria si, ma non molto piacevole. I vincitori di oggi sono i fan che sono rimasti qui al freddo per ore. Ora per le prossime gare dobbiamo continuare a spingere per cercare di superare Lewis, sono certo che possiamo avere ancora più prestazione

George Russell: “Siamo stati premiati per delle grandi qualifiche. Mi dispiace tanto per tutti i fan, che oggi ci hanno dato un sostegno incredibile. È un risultato fantastico per me e per il team, festeggerò!”

Lewis Hamilton: “Non è colpa di nessuno ma mi dispiace molto per i fan, oggi sono stati incredibili, hanno aspettato una gara che non c’è mai stata, spero che vengano rimborsati. Non si riusciva a vedere neanche la macchina davanti, è un peccato perché avrei voluto gareggiare e sarebbe stata una bellissima gara se non avesse piovuto cosi tanto

Carlos Sainz:Per me oggi tutte le decisioni prese sono state corrette, le condizioni erano davvero difficili, non si puo guidare cosi a 300km/h sopratutto in un circuito come SPA. Non penso che sia giusto pero assegnare punti in una gara non corsa. Abbiamo fatto bene pero a riportare a uscire, ma l’intenzione non doveva essere di assegnare punti

Oggi, 17 anni fa, Michael Schumacher scriveva la storia vincendo il settimo campionato con la scuderia Ferrari.

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82