Contenuto Pubblicitario
Senza geopolitica e storia non si comprendono le notizie

Senza geopolitica e storia non si comprendono le notizie

14 Aprile 2024 1 Di Antonio Fabozzi

Un articolo che spiega perché senza geopolitica e storia non si collegano i fatti al contesto e non si comprende correttamente una notizia.

Senza geopolitica e storia non si comprendono le notizie

Le notizie, per essere comprese, devono sempre essere contestualizzate. Ciò significa che gli avvenimenti devono essere calati nello spazio geografico per assumere corpo e consistenza. Il vero teatro dei fatti, dunque, è il contesto geopolitico di riferimento di determinate azioni umane.

Gli spazi geografici hanno sempre influenzato nel tempo la formazione, crescita e le relazioni internazionali degli Stati.

Come si potrebbero capire le notizie ad esempio provenienti dalla Russia senza considerare la sua posizione geografica? La patria degli zar è ubicata nella pianura dell’Europa dell’est ai confini orientali del Vecchio continente. Il suo esteso territorio è situato nell’Eurasia ed è quindi legato alle vicende e alla storia sia dell’Europa sia dell’Asia. La Russia storicamente è sempre stata minacciata da continui attacchi esterni. La Siberia e i confini meridionali russi hanno sempre richiesto ingenti risorse per la difesa di questi territori. La continua necessità di difesa nel tempo ha però contribuito alla spinta colonizzatrice della Russia e quindi alla crescita della propria estensione per meglio fronteggiare le minacce esterne.

Bisogna, da una parte prendere in considerazione la conformazione geografica di un territorio per capire l’origine di quanto accaduto, ma contemporaneamente vedere secondo la prospettiva storica quanto nel corso del tempo si è sviluppato nel luogo specifico dei fatti osservati.

Le priorità di ogni Stato: sicurezza e crescita, sono legati indissolubilmente alla propria collocazione geografica. Il punto di vista della realtà cambia da popolo a popolo in rapporto alla conformazione geografica del proprio territorio e ai propri confini.

La percezione di determinatieventi muta rispetto all’osservatore

La percezione di determinati eventi muta rispetto all’osservatore. Ad esempio, la visione del reale della Francia, con l’Oceano Atlantico ad ovest, i Pirenei, le Alpi ed il Mediterraneo a sud, ed il Reno ad est, non sarà quella dell’Italia con le Alpi a nord e alle sue porte a sud il continente africano.

Per poter capire i fatti che accadono in una nazione dobbiamo sapere la sua posizione all’interno dell’equilibrio di potere del continente dove si è presenti e nel contesto mondiale globalizzato.

Si passerà dunque dall’analisi della situazione socio-economico-politica particolare dello Stato dove è avvenuto l’evento di attualità, sino a quella che riguarda i suoi rapporti con Stati limitrofi e geograficamente distanti.

Senza tenere in considerazione la geopolitica e la storia non si potrebbero capire a fondo, ad esempio, le relazioni nel tempo tra due Stati asiatici confinanti: la Cina e il Vietnam. Le loro rivalità esistono da secoli e ne spiegano la loro forza, ascesa, o le difficoltà.

Il Vietnam, fondato tra il IV e il II secolo a. C., intorno al golfo del Tonchino, cadde dopo poco tempo proprio sotto l’egemonia cinese. Successivamente i vietnamiti ottennero l’indipendenza battendo i cinesi nel X secolo. Il Vietnam visse una fase di grande crescita, approfittando della debolezza cinese creando il “Grande Stato Viet” (Dai-Co-Viet).

Con la conquista mongola della Cina il Vietnam si estese ulteriormente occupando la parte centrale del paese (Annam) e nel 1700 anche quella meridionale, la Cocincina, a svantaggio dei regni limitrofi di Thailandia e Cambogia.

Poi nel Novecento si riacuì lo scontro tra Cina e Vietnam sino ad un attacco del primo verso il secondo nel 1979. Le relazioni pacifiche tra i due Stati si sono ristabilite solo nel 1999, ma oggi Ho Chi Minh City teme sempre l’intraprendenza del gigante cinese.

La geopolitica e la storia sono, quindi, due saperi indispensabili per poter esercitare la coscienza critica e comprendere i cambiamenti del mondo che ci circonda.

Per approfondire questo tema, è possibile consultare il volume Dentro la notizia oltre la coscienza critica, disponibile su Amazon.

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82