Allegri si ferma a Ferrara, Sarri ne approfitta e sale a -2

Allegri si ferma a Ferrara, Sarri ne approfitta e sale a -2

19 Marzo 2018 0 Di Marco Martone

Il Napoli batte il Genoa al San Paolo e approfitta del pareggio della Juventus sul campo della Spal. Azzurri ora a due punti dalla vetta. In zona Champions volano la Roma e le milanesi, si ferma la Lazio.

Poteva essere la settimana dell’allungo definitivo da parte della Juventus in testa alla classifica, è stata invece quella del riavvicinamento del Napoli. I giochi sono ancora aperti. Il pareggio dei bianconeri contro la Spal (0-0) è arrivato un po’ a sorpresa, visto che in modo o nell’altro la squadra di Allegri, fino ad ora, i tre punti a casa era sempre riusciti a portarli. E invece a Ferrara il bunker di Semplici ha resistito, anche senza tanti sforzi a dire il vero, visto che in poche occasioni Dybala e Higuain sono stato in grado di impensierire la retroguardia di casa. Un mezzo passo falso, quello dei campioni d’Italia, del quale ha subito approfittato il Napoli, che ha regolato con il minimo vantaggio (1-0) il Genoa allo stadio San Paolo. Partita difficile per gli azzurri, che hanno sofferto contro i grifoni, passando soltanto nel finale con un’inzuccata di Albiol su azione da calcio d’angolo. Adesso Sarri è a due punti di distanza da Allegri ma soprattutto sia Napoli che Juventus sono padrone del proprio destino. E si fa sempre più forte la sensazione che sia lo scontro diretto della Stadium quello decisivo per la vittoria finale. La giornata di campionato, che ha segnato il ritorno prepotente del Var, decisivo in molte occasioni, soprattutto a Milano e Torino, ha visto la rinascita di Mauro Icardi che con 4 gol, ha trascinato l’Inter nella goleada di Genova contro la Sampdoria (0-5). Cinque gol in trasferta li ha segnati anche l’Atalanta, contro il Verona.
Continua la rincorsa Champions il Milan, che rischia contro il Chievo andando anche in svantaggio, ma poi vince in rimonta (3-2) e tallona da vicino le altre contendenti per le zone che contano. La Roma si conferma terza forza del torneo, grazie alla vittoria (0-2) sul campo del Crotone, mentre si ferma la Lazio (1-1) in casa col Bologna. Crisi nera per il Torino di Mazzarri, sconfitto in casa (1-2) dalla Fiorentina, mentre vincono in trasferta anche Sassuolo (1-2) a Udine e Cagliari (1-2) sul campo del Benevento.
Ora spazio alla Nazionale, comincia l’era Di Biagio…