Jogging e strade pulite, a Napoli arriva il plogging

Jogging e strade pulite, a Napoli arriva il plogging

14 Dicembre 2019 Off Di Marco Martone
Jogging Plastic Free per le vie di Napoli, arriva il plogging: l’appuntamento domenica 15 per fare moto e pulire la città insieme. Enecta: “Servono solo abbigliamento sportivo, guanti e un sacchetto per raccogliere i rifiuti”.

“Fare jogging mentre si ripulisce la città. Attività fisica e ecologismo allo stesso tempo. È questo il concept del plogging: fare jogging armati di guanti e sacchetto, raccogliendo i rifiuti in plastica che invadono le nostre strade.

Una forma di attività fisica Plastic Free che è arrivata anche a Napoli, organizzata da Enecta, la nostra associazione dilettantistica nata a Bologna, che organizza attività dedicate al benessere fisico in maniera del tutto gratuita per i cittadini.

L’appuntamento è alle 9,45 di domenica in piazza Vanvitelli, in corrispondenza del chiosco del fioraio, il percorso si snoderà lungo via Scarlatti, via Luca Giordano, le scale che portano in via Aniello Falcone, poi largo Madre Teresa di Calcutta, via Tasso, Corso Vittorio Emanuele e piazza Sannazaro, fino al traguardo posto in corrispondenza dell’imbarco degli aliscafi a Mergellina”.

Lo rende noto il referente di Enecta Fitness di Napoli Pierluigi Catalano.

All’iniziativa, aperta a chiunque sia interessato, hanno aderito anche il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli.

“Enecta – spiega Catalano – è nata a Bologna due anni fa e da circa 8 mesi opera anche a Napoli. Le attività che organizza sono del tutto gratuite. Al di là dell’evento spot del plogging sono previsti tre appuntamenti settimanali. Il martedi e il giovedi nei pressi di palazzo Esedra, di lato la Mostra d’Oltremare, per l’allenamento corpo libero, e il sabato al Parco Costantino, con il power training”.

14 Dicembre 2019 | 18:02


Servizio della redazione http://www.scrivonapoli.it/143391/