Mediterraneo in foto al Festival Mare Nostrum di Mazara del Vallo

06 Settembre 2017 0 Di Redazione In24

Il Mediterraneo, sintesi della Terra e dell’intera storia dell’umanità, in mostra con il Festival internazionale di Fotografia Mare Nostrum.

Festival Mare Nostrum: il Mediterraneo in foto

Il Mediterraneo, con i suoi Luoghi e i suoi Paesaggi, la sua Storia, i suoi Popoli, i Popoli e le Civiltà che ha ospitato ed allevato: c’è questo ed altro nelle fotografie in mostra al Festival Mare Nostrum. L’evento, dedicato alla fotografia del Mediterraneo e con un importante respiro internazionale, e giunto alla terza edizione ed ha preso il via il 1 settembre scorso a Mazara del Vallo. Il programma (disponibile qui), che dura fino al 24 settembre, prevede un ricco calendario di confronti e dibattiti che prendono spunto dai bellissimi scatti in mostra per proporre riflessioni e confronti su tanti temi.

“Il Mediterraneo merita di diventare patrimonio mondiale dell’umanità, perché contiene al suo interno tutto ciò che il pianeta ha prodotto nei millenni. Questa mostra fotografica riesce a ricostruire l’immagine del Mediterraneo, con le sue sovrapposizioni e con le sue contraddizioni”, ha detto al taglio del nastro del Festival il sindaco della città Nicola Cristaldi.

E proprio per la sua vocazione “mediterranea” il Festival Mare Nostrum, organizzato dall’Associazione I Vicoli del Mediterraneo con il sostegno e il patrocinio della Regione Sicilia e della Città di Mazara del Vallo, attira fotografi, e non solo, da ogni riva del Mediterraneo. E con loro un gran numero di visitatori ed appassionati.

 

Festival Mare Nostrum: 550 scatti di 40 fotografi da 20 Paesi

“Il Festival  – ha spiegato il direttore artistico Roberto Rubino – racchiude al suo interno eventi fotografici, workshop, conferenze e l’esposizione di fotografie. Sarà possibile apprezzare 550 opere fotografiche esposte con il coinvolgimento di fotografi nazionali ed internazionali. Nei 25 giorni di mostra sono inoltre previste le esposizioni di mostre collettive di quattro associazioni siciliane e una a cura della Unione Italiana Fotoamatori”.

Il Festival, infatti, propone oltre 500 scatti esposti nella Galleria d’Arte contemporanea ‘Santo Vassallo’, al Collegio dei Gesuiti, nella sede della Lega Navale Sezione di Mazara del Vallo e nella piazza Regina.

I loro autori, 40 fotografi professionisti e non provenienti da oltre 20 Paesi, espongono in pratica i loro progetti fotografici, tutti incentrati sul tema Mediterraneo, e che si affiancano agli altri eventi e alle mostre collettive previste.