Musica in lutto, è morto Paolo Limiti

Musica in lutto, è morto Paolo Limiti

27 Giugno 2017 0 Di Redazione In24

Paolo Limiti, conduttore tv e paroliere musicale, è morto a Milano a 77 anni. Era malato di cancro. Ha lavorato per Mina, Vanoni, e tanti altri.

E’ morto il paroliere Paolo Limiti

E’ morto a Milano il paroliere e conduttore televisivo Paolo Limiti. Oltre che per la sua attività televisiva, Limiti era noto soprattutto per le canzoni che ha scritto per Mina, Ornella Vanoni, Dionne Warwick, Albano e Romina Power, Loretta Goggi, Peppino Di Capri, Mia Martini e per il cantautore scozzese Donovan.

Limiti, che aveva 77 anni, è finito per il cancro di cui soffriva da tempo. Fino all’ultimo, Limiti è voluto restare nella sua casa milanese, assistito dalle persone di servizio e affiancato dagli amici, rifiutando il ricovero ospedaliero.

E la notizia, che ha fatto subito il giro del web, ha commosso ed affranto i tanti artisti che lo hanno conosciuto.

“Ciao Paolo ….quanto bene ci siamo voluti …quanto mi mancherai” ha scritto Mara Venier su Instagram, mentre Justine Mattera, con cui Limiti era stato sposato, ha postato la copertina di un vecchio numero di Tv Sorrisi e canzoni dove compaiono insieme.

 

Paolo Limiti, paroliere di Mina

Paolo Limiti ha scritto canzoni e brani per tantissimi artisti: da Ornella Vanoni, a Iva Zanicchi, Al Bano, Mino Reitano, Fred Bongusto, Romina Power, Orietta Berti, Caterina Caselli.

Suo è anche l’indimenticabile “Buonasera dottore”: sulla musica di Shel Shapiro, le sue parole divennero leggendarie grazie alle voci di Claudia Mori e Franco Morgan.

Limiti, però, è conosciuto per aver scritto soprattutto per Mina, che del paroliere ha cantato ad esempio “Bugiardo e incosciente”, “Credi”, “Viva lei”, “Sacumdì, sacumdà”.

 

Rete 4 celebra Paolo Limiti

Paroliere, conduttore televisivo, produttore e autore TV, Limiti è stato uno dei più grandi uomini dello spettacolo italiano. Ha lavorato molto per la tv. Per la Rai ha iniziato a lavorare nel 1968.

Ma ha lavorato anche per Mediaset. E Rete 4 ha anche annunciato di voler dedicare uno speciale alla carriera artistica di Paolo Limiti per ricordarlo attraverso alcune sue apparizioni sui programmi delle Reti Mediaset.

Tra i filmati che verranno riproposti, la sua ospitata al “Maurizio Costanzo Show” nel 1992 e la sua partecipazione a “Scherzi a parte”, nel 2005. Inoltre, alcune clip della sua intervista a “Smetto quando voglio” (condotto nel 2003 da Fabio Volo), e del suo intervento al “Gran Premio Internazionale della TV” nell’edizione del 1998. Nel corso dello speciale, a cura di Paolo Piccioli, verrà trasmesso anche il suo incontro con Barbara D’Urso durante una puntata di “Domenica Live” del 2010.

Andranno in onda anche alcune scene tratte da “Musical! Award 2015”, il più importante premio italiano dedicato ai musical, che rappresenta la sua ultima apparizione televisiva (andò in onda su Retequattro).

Uno spazio importante sarà dedicato alla sua attività di paroliere, e si concluderà con la clip del brano di Mina del 2011 “Questa canzone”, inciso dalla “Tigre di Cremona” su un testo che nessuno sapeva essere proprio di Paolo Limiti.