Home Lifestyle Viaggi Tra ecologia e magia, le 5 tendenze di viaggio del prossimo futuro

Tra ecologia e magia, le 5 tendenze di viaggio del prossimo futuro

82
0

Cosa si cerca quando si viaggia? Come emerge dai nuovi scenari di consumo – che si stanno discutendo in questi giorni al TTG Travel Experience di Rimini – il mondo del turismo sta cambiando e all’orizzonte si affacciano cinque nuove tendenze di viaggio che definiranno i viaggi di domani.

I macro trend dei viaggi del prossimo futuro sono: Unicità (Feel YoUnique), Ecologia (New Ecology), Cambiamento (Be Happy), Novità (Fun & Magic), Semplicità (The Easy Way).

FEEL YOUnique

L’autenticità diventa unicità, sartorialità e iper personalizzazione. Al bando tutto ciò che è seriale, di massa. Il turista Feel YoUnique sara alla ricerca di unicità dell’originalità, di ciò che è raro e temporaneo. Ciascuno potrà definire il proprio stile, anche grazie all’aiuto di un consulente personale, in grado di tradurre in pratica ogni esigenza e di “tarare” il viaggio alle esigenze di ciascuno. Grande successo, quindi, per chi offre consulenze di viaggio personalizzate come Evolution Travel, o Evaneos, ma anche per il “fai-da-te” intelligente.

“Be Happy”

In questo caso il turista è in cerca di cambiamento. Si viaggia per risvegliare la propria creatività e i talenti nascosti, oppure per riscoprire il gusto del “superamento del limite”, ritrovando il piacere della “condivisione vera”. Il tempo sarà il nuovo vero lusso. Passate di moda meditazioni yoga e new age, arriva un’idea di felicità più concreta, in cui ci si mette in gioco e ci si cimenta in attività, anche creative: lavorare la creta, fare il pane, raccogliere funghi, tutto va bene purchè ci renda felici.

Fun & Magic 

Grazie allo sviluppo delle tecnologie che danno la possibilità di ricreare e riprodurre ambienti ed esperienze vissute in maniera personale, cade sempre più il confine tra il mondo reale e quello virtuale. Il turista vuole trasformare il viaggio in una esperienza divertente e magica da condividere sui social, accresce l’interesse verso i prodotti turistici che hanno la forza di sorprendere e divertire. L’ideale per questo tipo di turista sono i parchi divertimento come Gardaland, o l’incredibile Disneyland Paris.

New Ecology 

Questo tipo di turista è alla ricerca di luoghi a basso impatto sonoro, (ma anche auto ed elettrodomestici silenziosi), con aria “pura” e protezione dai campi elettromagnetici. Si vogliono vivere esperienze in nuovi habitat ecologici, con un contatto autentico con la natura. Crescerà la voglia di “disconnettersi”, al riparo dall’inquinamento tecnologico (digital detox), visivo e acustico. Che sia una vacanza in un Parco Nazionale, in un agriturismo bio o in un eco hotel, l’importante è il ben-essere.

The Easy Way 

Less is more. Semplicità, meno infrastrutture, meno complessità. La ricetta ideale che soddisfa questo tipo di turista turista è la riduzione: delle distanze (km0), dell’impatto ambientale, dei costi ma soprattutto dei tempi. Tutto è all’insegna della leggerezza, fisica e mentale. Ad esempio un viaggio a piedi, come il Cammino di Santiago, o la Via Francigena, esprimono bene questa nuova tendenza.