Turismo, da Pietrarsa gli input per il rilancio

Turismo, da Pietrarsa gli input per il rilancio

10 Aprile 2016 0 Di Marco Martone

Stati generali del Turismo sostenibile, al museo ferroviario di Pietrarsa a Portici (Napoli) oltre 500 operatori del settore e tre giorni di confronto per lanciare le idee che contribuiranno al Piano strategico del turismo in Italia e al possibile rilancio del settore.

Turismo sostenibile, gli input per il rilancio

Turismo Pietrarsa Ph. MartoneTre giorni di incontri e dibattiti, oltre cinquecento partecipanti, operatori nel settore del turismo, cinque sessioni di lavoro, 27 tavoli di discussione. Sono alcuni dei numeri degli Stati generali del turismo sostenibile, svoltisi al museo ferroviario di Pietrarsa a Portici (Napoli). I partecipanti dei tavoli, moderati da altrettanti “facilitatori”, hanno fornito elementi di riflessione attraverso le risposte alle domande rivoltegli.

Un’iniziativa voluta dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo che ha tra gli obiettivi quello di condividere la redazione del Piano strategico del Turismo in Italia e consentire una riflessione concreta con una prospettiva di sviluppo nei prossimi anni. Si è discusso di vision del Piano strategico, Brand globale, Valorizzazione dei Beni culturali, Ruolo delle Imprese, Governance, strumenti e sistemi territoriali e dell’Influenza del Web.

Alla fine è venuto fuori un quadro estremamente complesso, nel quale alcuni ambiti restano irrisolti, come quello legato alla questione normativa, le infrastrutture, un’adeguata formazione e una vera tutela del territorio. Particolare attenzione è stata rivolta anche all’esigenza di recuperare terreno sul piano dell’innovazione e delle tecnologie digitali.

Da uno dei tavoli è emersa inoltre la necessità di analizzare i nuovi filoni di sviluppo, legati a realtà spesso trascurate come borghi antichi, strade del vino, ville storiche, isole e sentieri. Le idee per il nuovo Piano dovranno ora essere elaborate dal ministero entro i prossimi tre mesi. La giornata di apertura ha visto la partecipazione del ministro dei Beni e le attività culturali e del turismo, Dario Franceschini. Gli Stati Generali sono stati chiusi dal premier Matteo Renzi.

Nel corso dei lavori sono stati anche premiati i ragazzi che hanno preso parte alla “Maratona dei talenti”, nell’ambito del concorso “To.ma.to. 24 ore per ideare un progetto innovativo”. I giovani hanno presentato idee nuove, fattibili e economicamente sostenibili aggiudicandosi i relativi premi in danaro.

I partecipanti al convegno sono giunti a Pietrarsa a bordo di un treno storico messo a disposizione dalla Fondazione Ferrovie dello Stato.

 

Stati generali del turismo, le sessioni