Home Lifestyle Viaggi Villach, tanti appuntamenti per il programma “Delizie d’autunno”

Villach, tanti appuntamenti per il programma “Delizie d’autunno”

39
0

Per chi ama fare le proprie vacanze lontano dai periodi più affollati, la zona turistica di Villach – Lago di Faak – Lago di Ossiach prevede una serie di iniziative davvero uniche e molto suggestive. Il tutto è racchiuso nel programma settimanale “Delizie d’Autunno” (Herbstgenuss) che fino al 4 novembre 2018, propone attività avvincenti e sempre diverse per ogni giorno della settimana.

Il programma fa parte dell’offerta dell’Erlebnis CARD, disponibile gratuitamente presso tutti gli alloggi convenzionati, che permette di accedere a oltre 600 attrazioni della regione.

Foto: Region Villach Tourismus_Stefan Leitner

Il programma giorno per giorno

Si inizia il lunedì con una novità 2018, ovvero con l’”E-Bike-Radbus”, un bus dedicato ai cicloturisti che porta dal Lago di Faak alla Valle Rosental. Da qui si torna in modo individuale in bicicletta o con le e-bike, pedalando lungo un tratto della famosa ciclabile della Drava. Per chi ama invece la montagna, prevista anche un’escursione al Rifugio Schwarzseehütte, facente parte dei rifugi aderenti all’iniziativa HüttenKult, sul Monte Verditz, per ammirare panorami meravigliosi e gustare prelibatezze locali.

Il martedì si torna sui pedali con il “bus ciclistico” Radbus che dal Lago di Ossiach porta a Spittal, da cui si torna in modo indipendente pedalando tra scenari indimenticabili. In alternativa si può partecipare al tour di birdwatching sul nuovo Slow Trail Bleistätter Moor, sempre sul Lago di Ossiach, o all’escursione guidata sul Monte Dreiländereck, sul confine di Austria, Italia e Slovenia, con una golosa pausa al rifugio, che fa parte di quelli previsti dal programma HüttenKult. La giornata si conclude poi con il relax delle KarntenTherme, a cui gli adulti possono accedere, per terme e sauna, gratuitamente per due ore dopo le 17.00.

Foto: Region-Villach-Tourismus_Martin-Hoffmann

Il mercoledì si apre con la visita alla “casa di pietra” Steinhaus dell’architetto Günter Domenig, per proseguire poi con una pedalata da Spittal, a cui si arriva sempre con il “bus ciclistico” Radbus, al lago di Faak, oppure con una visita guidata alla splendida città di Villach e al suo caratteristico centro storico.

Si continua a pedalare anche il giovedì da Tarvisio fino al Lago di Ossiach lungo la Ciclovia Alpe Adria, oppure si può andare alla scoperta delle delizie paesaggistiche e gastronomiche del Rifugio Bertahütte, tra i più belli delle Caravanche e partner dell’iniziativa HüttenKult, ai piedi del Mittaskogel. Alternativa, una prova di arrampicata con istruttore alla palestra artificiale Kletterhalle di Villach.

Il venerdì sono invece previsti un workshop di mountain bike sul Lago di Faak, con esercizi e consigli di tecnica sul Kopein Trail (necessaria propria attrezzatura e mountain bike), un corso di arrampicata, aperto anche ai bambini dagli 8 anni, presso la palestra naturale Peterlewand, o una visita guidata della città di Villach.

Il ThermenResort Warmbad di Villach, per un relax di classe.

Il programma settimanale si chiude con la visita all’agrumeto Zitrusgarten, dove sono raccolte oltre 280 specie di piante. Il sabato prevede ancora le KarntenTherme, mentre per la domenica si può fare una gita alle ex miniere di Bad Bleiberg, perfetta per le famiglie, oppure un’introduzione alle vie ferrate preso la cascata della gola Rotschitza-Klamm.

Gli orari, la durata e i contatti per la prenotazione delle attività, dove richiesta, sono indicati nel programma completo disponile nelle strutture aderenti all’Erlebnis CARD 2018.

HüttenKult: camminare con gusto nelle malghe più belle della zona turistica di Villach
Tutti gli appassionati di trekking e buona cucina troveranno nel programma “HüttenKult” la risposta ai loro desideri. Il programma prevede escursioni in undici rifugi montani tra i più belli della zona turistica di Villach – Lago di Faak – Lago di Ossiach. Tra questi per la prima volta anche una malga italiana, ovvero il Rifugio Zacchi, sopra i Laghi di Fusine. Non solo attività all’aria aperta, ma anche ottima cucina con la scoperta della cultura enogastronomica locale. Ogni rifugio infatti è famoso, e contrassegnato, per un suo piatto tipico, che sarà offerto a chi parteciperà all’escursioni. (Info www.huettenkult.at)

Il rifugio Zacchi, gestito da italiani (foto Region Villach Tourismus).

Per informazioni: www.region-villach.at/it