Roberto Bolle and friends alla Versiliana

Roberto Bolle and friends alla Versiliana

18 Luglio 2016 0 Di Patrizia Russo

Roberto Bolle and friends, a luglio doppio appuntamento con la “danza dell’Etoile dei due mondi” al Teatro della Versiliana di Pietrasanta.

Roberto Bolle and Friends alla Versiliana

Il tour estivo del Gala “Roberto Bolle and Friends”, la danza dell’ “Étoile dei due Mondi” in trionfo in tutta Italia, quest’anno si ferma anche alla Versiliana con un doppio appuntamento. Accanto a Bolle alcuni delle più splendenti star internazionali e giovani promesse con un programma ricco e straordinariamente imperdibile.

Dopo il grande successo della stagione americana dell’Abt e di quella scaligera torna a luglio l’ormai consueto appuntamento con il tour estivo “Roberto Bolle and Friends”. Quest’anno, per la prima volta in Versilia, Roberto Bolle si esibirà il 21 ed il 22 luglio con il Roberto Bolle and Friends al Teatro La Versiliana di Pietrasanta (Lucca). Il Gala, come sempre rinnovato nel cast e nel programma, vede Bolle non solo interprete, ma anche direttore artistico.

Per lo spettacolo, nella suggestiva cornice del Teatro La Versiliana, il programma, da lui stesso pensato, si basa su un alternarsi inedito e originale di pezzi tratti dal grande repertorio classico con titoli celeberrimi (Don Chisciotte, Diana e Atteone, Il Corsaro e Carmen con il quale si aprirà lo spettacolo) e di coreografie più moderne e contemporanee (Ballet 101, After the Rain).

L’effetto è un sorprendente mix di stili, tecniche e musiche in grado di incantare raffinati conoscitori, ma anche neofiti della danza, con uno spettacolo coinvolgente che è anche un’imperdibile occasione culturale per avvicinarsi a quanto di meglio si muova nell’ambito della danza internazionale.

Come sempre accanto a Roberto Bolle, unico ballerino italiano a ricoprire contemporaneamente i prestigiosi ruoli di Étoile della Scala di Milano e Principal dancer dell’American Ballet di New York, alcune delle più splendenti star internazionali, ma anche la giovane Prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni e la promessa della danza, Timofej Andrijashenko, con cui si esibirà in un pezzo-capolavoro di Roland Petit, Pas de deux da Proust, ou les Intermittences du coeur.