Home Cronaca Cronaca italiana Al Roma Pride 2018 sfilano le aziende come American Express

Al Roma Pride 2018 sfilano le aziende come American Express

Al Roma Pride 2018 sfilano anche aziende che, da anni, si impegnano in modo attivo contro le discriminazioni di genere sul posto di lavoro. E’ il caso, ad esempio, di American Express, che sabato 9 giugno parteciperà al Roma Pride 2018, sfilando con il proprio carro aziendale per le vie della città eterna. 

Un evento inclusivo la cui partecipazione è aperta a tutti i dipendenti, oltre che alle loro famiglie ed amici, che potranno sfilare sul carro American Express, insieme al resto della parata. Attenta da oltre 30 anni alla promozione di politiche di diversity, l’impegno di American Express è volto anche ad aprire dibattiti che mettano in discussione gli stereotipi e i pregiudizi su queste tematiche, affinché si crei un clima di rispetto e di accoglienza sia all’interno che all’esterno dell’azienda.

Un network importante contro le discriminazioni di genere

In questo quadro, a fine 2016, il colosso americano ha costituito anche in Italia PRIDE +, un network di dipendenti che oggi accoglie circa un quarto della popolazione aziendale presente nel nostro Paese, con più di 200 partecipanti. Il network accoglie tutte le persone che sostengono la causa, a prescindere dal loro orientamento sessuale, e promuove iniziative e momenti di approfondimento su temi legati alla sensibilizzazione nonchè al sostegno di valori quali l’inclusione e la promozione della diversità.
In attesa del Pride di Roma, il comitato Pride + di American Express ha organizzato questa settimana una speciale iniziativa in cui i dipendenti, su base volontaria, si sono impegnati in prima persona a distribuire adesivi e vetrofanie dedicate alla manifestazione agli esercizi commerciali posizionati lungo il percorso della parata, raccogliendo apprezzamento per l’impegno dell’azienda e dei suoi dipendenti a sostegno dei diritti LGBT(QI), ma soprattutto condivisione dei valori dell’iniziativa.
Grazie al suo impegno, American Express ha conseguito per il 5° anno consecutivo il Diversity and Inclusion Award e classificandosi nel 2018 tra le prime 5 aziende in Italia percepite dai clienti come maggiormente inclusive al Diversity Brand Summit di DiversityLab.

Una mission globale

Il sostegno all’inclusione e ai diritti LGBT(QI) è una mission globale che vede l’azienda partecipe e sostenitrice di numerose iniziative Pride in tutto il mondo,
come quelle di Londra, Brighton, New York, Città del Messico, alle quali dal 2017 si è aggiunta anche Roma.
Con la partecipazione al Roma Pride, American Express rinnova il suo impegno a favore non solo della difesa dei diritti della comunità LGBT(QI) contro ogni forma di
discriminazione sia all’interno che all’esterno dell’azienda, ma anche della promozione di valori fondamentali per la nostra società: l’inclusione senza se e senza ma di ogni tipo di diversità. Il nostro contributo al Roma Pride, che quest’anno ci vede partecipare ancora più attivamente grazie ad un carro dedicato ai nostri dipendenti e alle loro famiglie, si colloca all’interno di un impegno globale dell’azienda che si concretizza con l’implementazione di politiche inclusive e un’attiva partecipazione di tutta la popolazione aziendale agli eventi e le iniziative promosse”, ha dichiarato Melissa Peretti, Country Manager di American Express Italia.