Coronavirus. Mala tempora, il premier Conte manda l’Effimero agli arresti  domiciliari

Coronavirus. Mala tempora, il premier Conte manda l’Effimero agli arresti domiciliari

09 Marzo 2020 0 Di Marino Marquardt

Addio cene al lume di candela, addio piano bar, addio decibel spaccatimpani delle discoteche, addio passerelle da movida, addio week end tra spalti e poltrone di casa con vista Sky, addio baci e abbracci e addio momenti di fuoco negli alberghi a ore…

L’Italia dell’Effimero va agli arresti domiciliari. E lascia sulla strada milioni di lavoratori disoccupati. Il Paese va a passo di carica verso una forma di Stato Assistenziale.

L’Italia delle attività del tempo libero va in cassa integrazione. Sull’altare del Coronavirus – Covid 19 per gli studiosi – vanno sacrificati quelli che per gli Epicurei di bassa levatura costituiscono alcuni dei piaceri della vita mentre sullo stesso altare va sacrificato quello che per gli stakanovisti – il lavoro – costituisce il mezzo attraverso cui si nobilita chi sfacchina. Ma la guerra è guerra…

Da domani lo Stivale si tingerà di Rosso. Non per improvvisa conversione politica bensì per indicare l’incipiente Pericolo partito dalla Cina e arrivato dalle Nostre Parti da chissà dove…

Tutti a casa. E se sarà necessario prendere una boccata d’aria si usi la massima prudenza perché il Nemico Invisibile potrebbe assumere le sembianze anche del vicino di casa, di un familiare, di un collega o dell’amante… Come nell’ “Invasione degli Ultracorpi”, il film degli anni ’70 che durante la proiezione seppe tenere in tensione gli amanti della Fantascienza.

Tutti a casa, dunque, per tenere a distanza il Subdolo Covid 19. E’ quanto ha giustamente ordinato in Conferenza Stampa il premier Giuseppe Conte.

Lungo tutto lo Stivale saranno adottate le stesse misure già imposte in Lombardia. Al momento le Nuove Disposizioni sembrano soprattutto titoli. Mancano infatti ancora i numeri per contrastare la crisi economica che provocherà uno Tsunami di Disoccupati, mancano disposizioni categoriche da adottare sui Luoghi di Lavoro, latitano provvedimenti per evitare che i Trasporti Pubblici si trasformino in incubatori di Infezione. Oggi – forse – al termine dell’incontro di Conte con le Opposizioni ne sapremo di più…

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di potermi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

09/03/2020    h.22.40