Diamante, ritorna il Peperoncino festival

Diamante, ritorna il Peperoncino festival

06 Settembre 2016 0 Di Pietro Nigro

Dal 7 all’11 settembre a Diamante (Cosenza) la 24esima edizione del Peperoncino festival, evento enogastronomico all’insegna del piccante.

Diamante, torna il Peperoncino festival

Sua Maesta il Peperoncino, re del Peperoncino festival che si terrà a Diamante dal 7 all'11 settembre.

Sua Maesta il Peperoncino, re del Peperoncino festival che si terrà a Diamante dal 7 all’11 settembre.

E’ un Peperoncino festival un po’ ridotto, lontano dai fasti del passato e in cerca di una nuova identità quello che apre i battenti, per la ventiquattresima volta, a Diamante (Cosenza) dal 7 all’11 settembre prossimo.

Un po’ rassegna culturale, un pò fiera eno-gastronomica, sempre meno evento commerciale e sempre più sagra di fine estate, il Peperoncino festival, che quet’anno lamenta anche una forte contrazione dei vitali contributi della Regione Calabria, è stato presentato ieri sera, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta sul bordo della piscina del ristorante Sabbia d’oro, a Belvedere. Presenti, oltre all’ideatore del Peperoncino Festival Enzo Monaco, e a Sua Maestà il Re Peperoncino (Gianni Pellegrino, nella foto), anche i sindaci di Diamante e dei comuni vicini, Cino Tortorella – Mago Zurlì, da sempre ospite dell’evento, ed il deputato ed ex sindaco di Diamante Ernesto Magorno.

Qui la diretta Facebook della conferenza stampa:

Anche quest’anno, dominus del Peperoncino festival sarà ovviamente la più piccante delle spezie, sempre abbinata ed accostata a qualche altro prodotto tipico e perciò nel 2016 proposta insieme alla varietà di melanzana tipica di queste zone.

Al Peperoncino festival si parlerà, e si mangerà, sempre all’insegna del piccante, in uno dei tanti stand della fiera o negli spazi dedicati allo Show food che proporranno presidi di gusto, prodotti tipici e specialità enogastronomiche calabresi e di ogni angolo del mondo.

Il famoso attore e chef Andy Luotto, che è testimonial del Peperoncino festival insieme a Ramona Badescu, terrà anche il Calabria Show cooking, mentre girando tra gli stand si potranno assaggiare il gelato alla nduja, i “maccaruni sotto le stelle”, la crostata al peperoncino e ogni genere di prodotto piccante.

Uno spazio peculiare sarà dedicato al Brasile piccante e al “pimiento del Sahara”, recentemente scoperto dai ricercatori dell’Accademia del Peperoncino in Nord Africa, e sarà ricordata la figura di Raf Vallone, famoso attore calabrese che verrà riproposto attraverso la proiezione dei suoi più celebri film.

Eros e peperoncino, Calabria amore mio, Senza frontiere e Uva passa e pannicielli di Calabria sono i temi a cui saranno dedicate altrettante mostre fotografiche permanenti, e piccante sarà anche il tema del concorso di satira Vignette sul ring, che si dipanerà lungo i cinque giorni del Peperoncino festival.

Quest’anno il Peperoncino festival propone anche l’amatriciana piccante, una degustazione solidale del valore di due euro da destinare al soccorso delle popolazioni colpite dal terremoto nel mese di agosto.

Ancora una volta si ripeterà la gara per mangiatori di peperoncino piccante crudo, mentre sul lungo fiume, sul lungomare e nei vicoli del centro storico di Diamante si susseguono incontri politici, spettacoli di cabaret, animazioni per i turisti, concerti di musica leggera e folk ed sfilate ed esibizioni di artisti di strada.

Tutti gli elementi, insomma, che dal 1992 attirano decine di migliaia di visitatori al Peperoncino Festival, che quest’anno è stato contratto a solo cinque giorni e che già pensa a se e come reinventarsi per l’edizione giubilare del 2017.