Disabili picchiati a Caltanisetta, due uomini arrestati

Disabili picchiati a Caltanisetta, due uomini arrestati

14 Dicembre 2016 0 Di Maria Chiara Ferraù

Due pregiudicati di Caltanissetta sono stati arrestati dalla polizia: avrebbero aggredito e picchiato due anziani disabili per rapinarli. Per entrambi l’accusa è di rapina aggravata e aggressione.

Due noti pregiudicati di Caltanissetta sono stati arrestati dagli agenti della polizia di Stato con le accuse di rapina aggravata e aggressioni nei confronti di due anziani disabili.

I fatti  si sono verificati la notte del 9 ottobre scorso. Le vittime sono stati un 65enne e un 56enne che si sono imbattuti casualmente per strada nei due malviventi.

Questa mattina gli agenti della polizia di stato hanno messo le manette ai polsi dei pregiudicati Gaetano Giudici, 34 anni, e Claudio Michele Maccaronio, 31 anni, entrambi colpiti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Caltanissetta, Marcello Testaquatra

I due avrebbero rapinato e pestato in strada il 65enne disabile. Solo Maccaronio invece sarebbe il responsabile del pestaggio di un altro disabile di 56 anni.

Nel primo caso la vittima, un nisseno di 65 anni, dopo essere uscito di casa intorno alle 13, è andato al tabacchino a comprare le sigarette e ha notato i due che lo seguivano. Nei pressi dell’esercizio commerciale i due, senza apparente motivo, lo avrebbero picchiato e scaraventato a terra chiedendogli più volte dei soldi, strappandogli la tasca anteriore sinistra dei pantaloni e sottraendogli 480 euro in contanti.

La vittima ha riportato fratture ad una costola e alle ossa del naso, ed è stato medicato dai sanitari dell’ospedale Sant’Elia. Ha poi raccontato i fatti agli agenti della squadra mobile, individuando gli aggressori attraverso le foto segnaletiche.

I poliziotti hanno poi acquisito i filmati di videosorveglianza presenti nella zona dove si sarebbe verificata l’aggressione. Dalle immagini si vedrebbe come Giudici avrebbe tenuto immobilizzato l’anziano, mentre Maccaronio lo avrebbe picchiato selvaggiamente con una inspiegabile ferocia.

La stessa notte un’altra aggressione era stata consumata ai danni di un 56enne, anche in questo caso disabile. Il malcapitato, mentre transitava per corso Umberto, avrebbe incrociato i due arrestati e, dopo averli salutati, sarebbe stato aggredito da Maccaronio che, anche in questo caso avrebbe iniziato a picchiarlo violentemente senza alcun motivo.

È stato l’intervento di alcuni passanti a scongiurare il peggio per la vittima. Anche in questo caso è stato denunciato tutto alla polizia. Entrambi i pregiudicati sono stati rinchiusi nel carcere di Malaspina a Caltanissetta.