Home Politica Politica italiana Manovra, quanta fretta! La settimana prossima Fiducia e approvazione

Manovra, quanta fretta! La settimana prossima Fiducia e approvazione

35
0
guardiani del tempo salvini di maio

Manovra, quanta fretta! Il governo – come è noto – ha manifestato l’intenzione di porre la Fiducia già il 3 o 4 dicembre al termine della discussione generale. Sarebbe un modo per incassare quanto promesso agli elettori da M5s e Lega prima dell’arrivo delle Festività.

Bilancio, accelerata sospetta

E’ una fretta sospetta, considerando che solitamente il Bilancio dalle nostre parti è approvato tra Natale e Capodanno. E – di fronte alla girandola di contraddizioni, di detto e non detto, di annunci e smentite –  la domanda sorge spontanea: perché tanta sollecitudine?

E’ una solerzia che peraltro appare in contraddizione rispetto alla trattativa avviata dal Governo italiano con l’Europa proprio sui Conti della Manovra.

Senza dire che non avrebbe più alcun senso da parte della UE trattare su una questione di fatto già chiusa dal Governo italiano.

A che gioco stanno allora giocando Luigi Di Maio e Matteo Salvini?

Di Maio e Salvini vogliono subito tesaurizzare le promesse onorate

Vogliono forse realizzare al più presto il bottino delle promesse mantenute – Reddito di cittadinanza, Pensioni a quota 100 e rimborsi ai truffati dalle Banche – temendo elezioni anticipate?

I Due hanno forse fretta perché vogliono tutelare le rispettive credibilità e perché – in caso di caduta del Governo – intendono presentarsi agli elettori esibendo il certificato di garanzia delle promesse mantenute? O Di Maio e Salvini vogliono mettere in cassaforte e tesaurizzare gli impegni elettorali onorati in vista delle Europee?

Tira una strana aria in questo autunno tropicale. E fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio. Qualcuno potrebbe trovare conveniente mandare all’aria il tavolo…

30/11/2018  h.17.32