Contenuto Pubblicitario
Olimpiadi, è doppio oro per l’Italia grazie a Tamberi e Jacobs

Olimpiadi, è doppio oro per l’Italia grazie a Tamberi e Jacobs

01 Agosto 2021 0 Di Camilla Alcini

Olimpiadi, è doppio oro per l’Italia grazie a Tamberi e Jacobs

Domenica 1 Agosto, un’altra data da scolpire nella storia dello sport italiano. Grazie alle prestazioni di Gianmarco Tamberi nel salto in alto e di Marcell Jacobs nei 100 metri, si aggiungono al medagliere dell’Italia di Tokyo 2020 ben due medaglie d’oro.

L’Italia ha una nuova chance di lasciare il segno in queste Olimpiadi, materializzata nell’arco di dieci minuti.

Gianmarco “Gimbo” Tamberi, dal gesso dopo Rio 2016 all’oro di oggi alle Olimpiadi di Tokyo

Nel salto in alto Gianmarco Tamberi pareggia con Barshim del Qatar, entrambi d’accordo a prendere un doppio oro per il tie a 2.37, piuttosto che gareggiare in uno spareggio.

Vittime dello stesso infortunio, i due celebrano l’oro condiviso con un abbraccio che racchiude tutto il senso di fratellanza delle Olimpiadi.

Il marchigiano classe ‘92 soprannominato “Gimbo” festeggia con il gesso che aveva portato a Rio 2016, dimostrando che per vincere ci vuole anche molta resilienza.

A ridosso dei Giochi olimpici di Rio 2016 infatti, Gimbo si ruppe i legamenti della caviglia sinistra e fu costretto a rimaner fermo per due anni. La paura di non tornare a saltare era grande, ma oggi l’italiano ha saltato, e in alto.

Marcell Jacobs: le Olimpiadi di Tokyo incoronano un italiano come l’uomo più veloce del mondo

Marcell Jacobs in 9”80 stabilisce il nuovo record italiano ed europeo e diventa l’uomo più veloce del mondo.

Jacobs aveva già compiuto un’impresa prima del suo sprint: nessun italiano nella storia delle Olimpiadi aveva mai raggiunto la finale dei 100 metri.

Lui si è spinto oltre, battendo con i suoi 43.3 km/h lo statunitense Fred Kerley con 9”84 e il canadese De Grasse con 9”86, rispettivamente argento e bronzo.

Era il mio sogno da bambino, ho corso più che potevo. Non vedo l’ora di sentire l’inno di Mameli”, racconta il campione.

Jacobs vola direttamente tra le braccia di Gimbo, che lo aspetta dopo la linea di arrivo con il tricolore in bella vista.

I due vincitori si abbracciano appena consapevoli della magia appena compiuta: è un momento bellissimo per lo sport italiano, che cancella le critiche per i numerosi bronzi e ricorda a tutti la bellezza delle Olimpiadi.

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82